Cinque fan art di Resident Evil che non potete perdere

resident evil fan-art, resident evil, le migliori fan-art di resident evil

Resident Evil si prepara a celebrare il suo 25° compleanno con un ottavo episodio-Resident Evil VIII: Village-che sta facendo schizzare l’hype alle stelle.

Oggi, a pochi giorni dall’uscita del nuovo gioco del franchise, vi presentiamo cinque iconiche fan art tratte da vari giochi della serie che ci hanno particolarmente colpito, per celebrare insieme una serie immortale.

Pronti? Iniziamo.

Resident Evil 2 di dannis1982

Resident Evil 2 Remake è stato un gioco veramente amato, considerato a tratti fra i capolavori assoluti del 2019.

La creator Dannis1982 gli ha tributato una bellissima tavola omaggio, che ritrae i protagonisti principali del gioco (incluso il buon Marvin) in una composizione perfetta.

resident evil 2 remake, resident evil 2 fan-art, resident evil 2 remake fan-art, resident evil fan-art, leon kennedy fan-art, claire redfield fan-art, ada wong an-art, resident evil 2 marvin fan-art

Azzeccato anche lo stile che, pur originale, rispetta quello del gioco e mantiene il suo tono realistico e asciutto.

Ecco la pagina DeviantArt didannis1982.

Resident Evil 2 di Evan Scale

Rimanendo in campo Resident Evil 2 Remake, il lavoro di Evan Scale, fumettista freelance, riesce in due imprese.

resident evil 2 remake, resident evil 2 fan-art, resident evil 2 remake fan-art, resident evil fan-art, Leon Kennedy fan-art

Da una parte, l’approccio fumettistico è efficace, riesce a fotografare un momento topico come una delle tante sventurate spedizioni di Leon fra i corridoi della stazione di polizia di Raccoon City e manda la mente allo stile di fumetti come Crossed (se non sapete cosa sia, ne abbiamo parlato qui).

Dall’altra, a colpire è la splendida composizione in movimento che riesce a inserire vari elementi del gioco nella vignetta: dai classici zombie in primo piano al Tyrant sullo sfondo, per arrivare al bellissimo Licker sul soffitto.

Qui il blog di Evan, dal quale abbiamo tratto l’illustrazione.

I mostri di Resident Evil di Liam Foley

Liam Foley è un artista e scultore digitale britannico, e per il suo omaggio alla serie Capcom ha deciso di ritrarre non i suoi eroi, ma alcune delle creature piu’ diaboliche affrontate da essi.

resident evil monsters fan art, fan art di resident evil, resident evil mostri, artwork mostri resident evil

In questa bella illustrazione, che nella composizione e stile assomiglia a un classico poster da film horror anni ’70/’80, troviamo raggruppate figure da incubo come il Nemesis, un minaccioso Licker, Bitores Mendez di Resident Evil 4 e uno dei tanti poliziotti ridotti in zombie in Resident Evil 2, ma non manca, affascinante e discreto, l’iconico primo zombie incontrato a Villa Spencer nel primissimo capitolo della serie.

Qui trovare l’ArtStation di Liam

Ethan Winters di ProtoRC

Resident Evil 7 è ritenuto da molti il più spaventoso e brutale della serie grazie ai suoi toni realistici, splatter e dark, e questo bel ritratto del protagonista del gioco Ethan Winters (che ritroveremo anche in Village) incarna alla perfezione queste caratteristiche.

resident evil 7, resident evil 7 fan-art,  resident evil fan-art, ethan winters fan-art

Nell’illustrazione di ProtoRC, non solo Ethan viene mostrato come una sorta di ombra senza volto, in linea con la filosofia del gioco (per tutto RE 7 non vediamo quasi mai il suo viso), ma a essere fotografata è soprattutto l’atmosfera malsana della magione Baker.

È infatti difficile che i nostri occhi non finiscano su alcuni dettagli disturbanti: i ganci appesi al soffitto, le mura di legno marcio e sporco, ma soprattutto le tracce dei terribili mostri geneticamente modificati cresciuti nel sottosuolo della catapecchia

Inquietante, non trovate?

Qui la pagina DeviantArt dell’artista.

Resident Evil 2 di MehdiArts

Torniamo su Resident Evil 2 per una piccola composizione di MehdiArts che, per quanto scarna e meno elaborata rispetto ad altre, ha in questo minimalismo una certa forza evocativa.

resident evil 2 remake, resident evil 2 fan-art, resident evil 2 remake fan-art, resident evil fan-art, leon kennedy fan-art, claire redfield fan-art

Delineati solo con pochi tratti graffiati, Leon e Claire risaltano sul branco di zombie che li sta circondando come icone simboliche di forza e coraggio, mentre attorno l’oscurità dilaga. Una composizione che ben rappresenta la formula di Resident Evil 2: pochi sparuti eroi (a loro malgrado) che si ritrovano a dover sopravvivere alla furia omicida.

Qui il post originale di MehdiArts, su Reddit.

Jill Valentine di Tomasz Pioszyk

Per chiudere, una delle eroine piu’ amate della serie: la Jill Valentine di Tomasz Pioszyk, scrittore e illustratore, ritratta nella versione Resident Evil 3: Remake e in una delle sue pose piu’ iconiche e tipiche.

resident evil 3 remake, resident evil 3 fan-art, resident evil 3 remake fan-art, resident evil fan-art, Jill Valentine fan-art, Jill Valentine Resident Evil 3

Vero e proprio “Character portait” in grado di rendere giustizia all’eroina assoluta del gioco grazie a un tratto classico e fedele al design originale.

Niente male, vero?

Qui la pagina ArtStation dell’autore.


La rete è letteralmente piena zeppa di splendide fan art a tema Resident Evil, e siamo certi di aver perso per strada qualche illustrazione degna di nota.

Tuttavia, queste sono le creazioni che piu’ ci hanno colpito: cosa ne pensate?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

la noire max payne 3

Rockstar regala DLC: sorprese per i giocatori di LA Noire e Max Payne 3

Roblox | Tutti i codici promo disponibili, ecco come attivarli