Dopo gli ultimi aggiornamenti dell’alpha di Battle for Azeroth, alcuni indizi lasciano pensare che anche i Non Morti potranno, con la prossima espansione di World of Warcraft, ricevere una “raddrizzata” con un opzione simile a quella in arrivo per gli orchi.

Passeggiando per Dazar’alor, la nuova città santuario per l’Orda, la prima cosa che salta all’occhio sono le guardie di Sepulcra dispiegate nella zona.

non morti dritti
Immagine presa da WoWHead.

C’è da sottolineare che quando si interagisce con loro tornano alla loro solita postura gobba per poi tornare dritti una volta finita l’animazione.

Il canale Youtube, SoulSoBreezy, scavando tra i file di gioco è riuscito a risalire a delle prime animazioni dei Reietti con la postura corretta.

Sull’isola di Kul Tiras, invece, sappiamo che incontreremo tra i vari NPC i cosiddetti Thin Humans, che ricordano moltissimo la fisionomia dei Non Morti ma senza ossa che spuntano e mandimole cadenti.

thin human wow
Immagine presa da MMOChampion.

Che sia quindi merito di questo nuovo NPC ad aver permesso l’introduzione di un apposito switch anche per i sudditi di Sylvanas?

Dato il ruolo chiave dei Non Morti nell’esplorazione di Zandalar è probabile che il team di World of Warcraft voglia dare a questa razza nuovo lustro, magari rimanendo anche in linea con il progetto di Sylvanas di creare nuovi Reietti.

Voi cosa ne pensate? Personalmente ci spero vivamente anche perchè undici anni di gobba cominciano a farsi sentire!

non morti dritti
Eh ai miei tempi si andava a piedi fino al 40!

Continuate a seguirci per ulteriori informazioni!

Consultate anche le nostre guide:

Guida neofiti

Guida livellaggio 7.3.5

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!