In questa nuova mini recensione vi parleremo di un indiegame che torna a far parlare di un genere che ormai non gode più delle luci della ribalta, parliamo di RTS con Warparty.

E’ nato prima l’uovo o il Raptor?

warparty partita online
Naturalmente la partita è finita sul nascere.

Tra la teoria evoluzionistica e quella creazionistica, gli sviluppatori di Warparty introducono quella magica: Una serie di uomini primitivi scovano degli artefatti capaci di influire sugli equilibri di vita e morte ma soprattutto di creare i dinosauri. La popolozione Go’n crebbe così in pace ma il rapido sviluppo e la smania di controllare gli artefatti ha portato a numerose guerre intestine che hanno ridotto all’osso i Go’n e lasciando i dinosauri liberi di vagare in giro per il mondo, ma la magia continuò a permeare alcuni templi ormai in rovina. Questi sono gli avvenimenti che anticipano il gioco stesso e la campagna affrontabile da tre diverse fazioni.

Cavernicoli vs Dinosauri vs Zombie

warparty sezione wiki
Il gioco presenta una Wiki con tutte le info sulle diverse unità.

Non stiamo esagerando, ne tantomeno vi stiamo dicendo il titolo della nuova espansione di Vudù ma è il modo migliore per riassumere quanto vedrete sul campo di battaglia di Warparty:

  • I Selvatici: Questa fazione è la prima con cui faremo conoscienza grazie al tutorial del gioco. I classici cavernicoli ma con una marcia in più, Mika, un’amazzone che vince le battaglie non solo grazie alla sue foga ma anche ad una potente spada Go’n che la rende un capo temuto e rispetteto dalle altre tribù. Il gameplay dei Selvatici gira intorno a meccaniche base come la raccolta di risorse e la creazione di diverse truppe nel tipico stile Age of Empire.
  • Vithara: Capitanati da una sciamana pazza questa fazione che si chiama come una Suzuki vede nei dinosauri selvatici la propria forza. Grazie ad una visione donata dalla magia di Go’n, il capo dei Vithara scopre che il genere umano sarà la rovina del mondo, parte quindi una crociata per il predominio dei sauri. Con il potere del loro capo i Vithara possono addomesticare i dinosauri selvatici presenti sulla mappa.
  • Necromas: Finiamo quindi con questa allegra tribù guidata da un capo visionario che vede la realizzazione dell’uomo solo nel raggiungimento dell’aldilà dopo una battaglia. Aiutato dal suo possente martello l’eroe dei Necromas può rianimare i corpi dei caduti come zombie per servirlo in guerra ancora una volta.

Le nostre impressioni

 

Warparty è una piacevole sorpresa nel panorama indie, raccogliendo gli elementi chiave di alcuni grandi nomi del genere come Starcraft ed Age of Empire. L’idea di base e l’ambientazioni molto divertenti e originali non bastano però a sorreggere il peso di una IA barcollante soprattutto nei combattimenti con molte unità e una campagna giocatore singolo parecchio sbilanciata a favore dell’avversario. Se si cerca però un RTS senza troppe pretese con cui familiarizzare in sporadiche schermaglie online, Warparty sicuramente non vi deluderà. Peccato non riesca al momento a brillare quanto sperato, vedremo in seguito.

 

 

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!