HOME » news

BioShock 2: la storia


Bioshock 2 ha cominciato a far sentire la propria voce. Dopo i primi rumors, il teaser e il sito ufficiale, si cominciano a delineare delle informazioni ben precise sulla storia del ritorno di Rapture.
Stando alla ricostruzione dei dettagli riportati sul sito ufficiale dal nome “There’s Something in the Sea“, e stando a guardare bene ogni piccolo pezzetto sulla mappa, veniamo a sapere che nel 1967 ( sette anni dopo gli eventi originali del primo capitolo del gioco) sono cominciate delle misteriose sparizioni di bambine di età compresa tra i cinque e i sette anni. Spagna, Irlanda, Inghilterra e Francia: i rapimenti si susseguono e sul luogo della sparizione viene sempre vista da alcuni testimoni una luce rossa che scompare all’ orizzonte.

I rapimenti sembrano essere mirati: le bambine scomparse hanno probabilmente qualcosa in comune, qualcosa di speciale, visto che durante l’ assalto a un orfanotrofio solo una delle centinaia di ragazzine è stata presa.  L’ unica connessione che sembra esserci tra le ragazzine è la somiglianza fisica.
Ma chi sta rapendo le bambine? Dai ritagli di giornale si viene a sapere che “The Children of St. Lutgardis Orphanage claim that a ‘skinny monster’ with a single red glowing eye invaded their quarters and abducted six-year-old Chantal Dumas.

“Little is known of the kidnapper except that the individual may be unusually thin, over two meters in height, and should be considered armed and dangerous.” – Newspaper cutting”

Traducendovelo velocemente: le bambine testimoni del rapimento in orfanotrofio parlano di un mostro alto oltre 2 metri con un solo occhio rosso, considerato armato e pericoloso. Il mostro rosso: non è difficile immaginare i Big Daddy, i protettori delle bambine del primo capitolo di Bioshock. Cosa succede allora esattamente? Game Informer la rivista americana specializzata ci viene in soccorso mostrando e svelando nella sua copertina di questo mese le BIG SISTER….sì, avete capito bene!

big-sister

Altri indizi, quando il sito è stato aggiornato qualche giorno fa, parlano di una misterioso giocattolo per bambini dalle fattezze singolari, ritrovato ovviamente vicino alla spiaggia.

foto-bioshock
Cosa sono esattamente le Big Sister? Il loro destino è forse legato a Bridgette Tenenbaum la creatice dell’ Adam che vi ha aiutato a trarre in salvo le bambine nel primo capitolo? Le speculazioni si sprecano ma…il suo destino effettivamente era rimasto avvolto nel mistero. QUalche informazione aggiuntiva potrebbe esserci al GDC a fine marzo, per ora non ci resta che aspettare e sognare i più impensabili sviluppi. Prima di lasciarci, vi riprongo il teaser di Bioshock 2 che ha infiammato il web:



Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Sonic and the Black Knight

Tenchu 4 Shadow Assassins arriva su Nintendo Wii