Annunciato The Witcher: Monster Slayer, il gioco in AR dedicato alla saga

the witcher monster slayer

Con un rapidissimo trailer di giusto quindici secondi CD Projekt RED ha annunciato un nuovo videogioco nella saga dello strigo più famosa del globo.

The Witcher Monster Slayer è un videogioco per smartphone realizzato secondo i dettami della realtà aumentata, andando probabilmente ad assomigliare in minima parte a titoli come Ingress o Pokemon GO.

Il trailer in questione mostra molto poco: un panorama cittadino, una periferia urbana, condita da modelli poligonali di creature sicuramente note a chi con la saga ha già interagito in passato.

Maggiori informazioni sul titolo verranno svelato il 21 Luglio 2021.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

foodtruck arena copertina

Foodtruck Arena, ovvero Rocket League se fosse un programma di DMAX | Mini Recensione (Switch)

Da Worms agli indie e oltre: come Team17 è arrivata ai nostri giorni