PlayStation 5 e Xbox Series X: secondo una fonte le vendite sono un successo

playstation 5, playstation 5 vendite, playstation 5 vs xbox series X|S vendite, console next gen

Secondo un nuovo rapporto finanziario, Sony ha generato 3,8 miliardi di dollari dalla PS5 e ha venduto 8,6 milioni di console, un risultato che sembrerebbe superiore a Xbox Serie X/S (una notizia che confermerebbe altre speculazioni degli scorsi giorni).

playstation 5, playstation 5 vendite, playstation 5 vs xbox series X|S vendite, conosole next gen

Sia Sony che Microsoft non si sono sbottonate troppo circa numero esatto di console next-gen che hanno venduto, ma sembra che entrambe abbiano avuto successo nonostante le massicce carenze per entrambi, un problema in corso che si sospetta non si risolverà presto.

Tuttavia, un rapporto di Finbold sostiene di avere un quadro accurato del mercato in questo momento.

Lo stesso rapporto dipinge anche un quadro per Xbox, che mostra la console di Microsoft in ritardo di un margine non trascurabile. Finbold sostiene che messe assieme le Xbox Series X e Series S hanno venduto circa 5,12 milioni di unità con un fatturato di circa 2 miliardi di dollari.

I risultati, se veri, sembrano confermare che entrambe le major (in particolare Sony) sono riuscite a portare a casa un buon risultato nonostante le evidenti carenze, rientrando con i costi e arrivando a goal non da poco. Tuttavia, la situazione rimane critica. Le ultime notizie evidenziano che la carenza di PlayStation 5 durerà fino al 2022 (qui la notizia), nonostante il lancio ufficiale della next gen risalga ormai a sette mesi fa.

Una situazione ancora lungi dallo sbloccarsi e che, siamo certi, creerà ancora problemi a Sony (e soprattutto ai giocatori).

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE GamesRadar

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

metroid, samus, metroid cortometraggio, metroid cortometraggio fan, metroid cortometraggio fan samus

Metroid vi manca? Allora c’è un video che dovete vedere

ratchet & clank: rift apart, ratchet & clank: rift apart sviluppo senza crunch, ratchet & clank: rift apart insomniac festeggia il fatto che lo sviluppo è stato senza crunch, ratchet & clank: rift apart no crunch

Ratchet & Clank: Rift Apart, Insomniac festeggia il lancio celebrando lo sviluppo senza crunch