PS5 ha battuto Xbox Series X|S? Sì, secondo alcuni analisti

playstation 5, playstation 5 vendite, playstation 5 vs xbox series X|S vendite, conosole next gen

Secondo una nuova ricerca di mercato di un gruppo di analisti indipendenti, nel primo trimestre 2021 PS5 avrebbe venduto più del doppio di Xbox Serie X e S.

playstation 5, playstation 5 vendite, playstation 5 vs xbox series X|S vendite, conosole next gen

Secondo i dati di Ampere Analysis (che ha diffuso alcuni dati di vendita globali per le due console, così come quelli di Nintendo Switch), Sony ha venduto 2,83 milioni di sistemi PS5 ai consumatori da gennaio a marzo di quest’anno, mentre Microsoft ha venduto 1,31 milioni di console Xbox Series X e S.

Si tratta di stime che devono anche tener presente i vincoli di fornitura come la carenza globale di semiconduttori che ha reso più difficile trovare stock di PS5 e Xbox Series X, ma che danno qualche idea.

In queste condizioni, entrambe le versioni di PlayStation 5 combinate hanno superato entrambe le versioni di Xbox Series di oltre 2 a 1“, ha scritto l’analista Piers Harding-Rolls, aggiungendo però:

“Sony sarà contenta che la sua quota di mercato di PS4 continui nella nuova generazione, ma è molto difficile valutare la domanda reale nelle attuali condizioni di mercato“.

Si tratta di buone notizie per Sony, ma notizie ancora migliori arrivano per Nintendo: le vendite di Switch nel primo trimestre 2021 superano i 5,86 milioni, superando sia PlayStation che Xbox.

In questo caso tuttavia abbiamo di fronte di un trend di costante crescita per la multinazionale nipponica, che ha chiuso lo scorso anno fiscale con uno dei suoi migliori risultati globali e non ha subito la mannaia della crisi produttiva dipesa dal lockdown. Inoltre, parliamo di una console dal cicli produttivo ormai consolidato.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE GamesRadar

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Ecco la mod definitiva per giocare Red Dead Redemption II in VR

Copertina per il Momento Review su Zona di Guerra Charadon Atto I - Il Libro della Ruggine

Momento Review: Zona di Guerra Charadon – Il Libro della Ruggine