Far Cry 6: le nostre scorribande saranno anche in terza persona

far cry 6, far cry 6 gameplay, far cry 6 gameplay terza persona, far cry 6 terza persona

Come si è visto nel trailer di gameplay di Far Cry 6, il prossimo capitolo della serie sarà caratterizzato da momenti in cui il gioco si svolge in terza persona invece che in prima. Questi momenti in terza persona non saranno solo limitati alle cutscenes, come affermato dal team fin dall’annuncio del gioco.

far cry 6, far cry 6 gameplay, far cry 6 gameplay terza persona, far cry 6 terza persona
Fra i momenti in terza persona di FC6, il decollo col jetpack

Il direttore narrativo Navid Khavari ha scritto che ci sono “alcune ragioni” per cui Far Cry 6 cambia prospettiva. Il cambiamento serve per evidenziare meglio il protagonista Dani Royas come personaggio, anche se ci sono anche ragioni di gameplay.

“Nelle cinematiche, [la terza persona] è qualcosa che il team ha provato all’inizio, e si è sentito sorprendentemente senza soluzione di continuità”, ha scritto Khavari. “Si è sentito immediatamente come se ci fosse più di una connessione al viaggio di Dani nel mondo, più di una connessione all’epica storia di Yara”.

“I giocatori saranno anche in grado di vedere le personalizzazioni dei loro personaggi. (…) Quando saremo nei campi d’addestramento della guerriglia questa è anche un’opportunità per i giocatori di poter vedere il loro personaggio completamente personalizzato, interamente, dal loro zaino ai loro vestiti.”

Come accennato prima, si passerà anche alla terza persona quando si è nei campi della guerriglia confermando che questa non era solo una scelta cinematografica per il trailer di gameplay. Così, mentre sarete negli hub, sarete in grado di vedere il vostro Dani mentre parlate con altri personaggi, in modo simile agli RPG in terza persona come The Witcher, Dragon Age, Mass Effect e Assassin’s Creed.

Khavari scrive che l’effetto desiderato è quello di far sentire Dani come un personaggio reale che esiste all’interno dello spazio che state esplorando – come “un membro del campo”. Non appena si lascia il campo, la telecamera zooma di nuovo e ritorna in prima persona.

L’unica altra volta che la telecamera si sposta in terza persona è quando si utilizza uno zaino Supremo. Come si è visto nel trailer di Far Cry 6, questi zaini sbloccano potenti abilità per Dani, come un lanciafiamme, un jetpack o una raffica di missili. “Nei momenti dello zaino Supremo durante il gameplay, la transizione in terza persona è intesa in modo che i giocatori possano vedere tutti gli effetti dello zaino, e sentire meglio il suo impatto in azione”, scrive Khavari.

Cosa ne pensate? Credete che l’inserimento di queste sezioni vada contro lo spirito della serie?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamespot

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

days gone, bend studio, bend studio nuovi progetti, bend studio nuova ip, bend studio nuovo open world, bend studio days gone nuovi progetti

Days Gone: lo studio Bend è al lavoro su un’IP inedita

astro's playroom, team asobi, Playstation Studios, esclusive playstation, esclusive playstation giapponesi

Sony espande Team Asobi (Astro’s Playroom) e parla del futuro dei suoi studi in Giappone