Oculus Quest 2: l’update V28 sarà una vera rivoluzione

oculus quest 2 aggiornamento, oculus quest 2 wireless, oculus quest facebook

A poche ore dalla notizia del primo Oculus Gaming Showcase, Oculus ha annunciato l’update v28 per Quest 2, che introduce lo streaming wireless per PC, una frequenza di aggiornamento a 120Hz e miglioramenti a Infinite Office.

Per quel che riguarda la feature wireless, Air Link, essa permette lo streaming di gioco e app in modalità senza fili che ci permetterà di svincolarci dalla nostra postazione PC, un’innovazione che siamo certi aumenterà il divertimento. Tuttavia, la funzione darà il meglio solo con alcune configurazioni di rete e le istruzioni per attivarla sono abbastanza chiare sul fatto che avrete bisogno di un buon Wi-Fi per ottenere un’esperienza accettabile. Al momento, il collegamento via cavo fornirà ancora la migliore qualità visiva.

Si tratta tuttavia di una situazione di transito, e con ogni probabilità presto la situazione evolverà verso il wireless “totale”.

Per quel che riguarda Infinite Office (caratteristica di Oculus che permette agli utenti di lavorare in un vero ufficio virtuale), l’aggiornamento v28 aggiungerà una funzione sperimentale che permette agli utenti di inserire una scrivania virtuale dove si trova il loro piano di lavoro reale, permettendo accortezze come sapere sapere dove possono sedersi e mettere oggetti fisici reali senza dover lasciare la VR.

Il Quest 2 sarà anche in grado di mostrare una rappresentazione virtuale della tastiera Logitech K830, anche se Facebook dice che il supporto per la visualizzazione di più modelli di tastiera arriverà in futuro.

Niente male, vero?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Blog ufficiale Oculus

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

player e insane gaming

Player.it + Insane Gaming, nasce una nuova collaborazione

persona 5 mobile game

L’azienda cinese Perfect World sta sviluppando Code Name: X, un videogioco mobile a tema Persona 5