Se volete comprare una Switch, forse dovreste farlo al più presto

nintendo switch, nintendo switch problemi di produzione, nintendo switch carenza scorte, nintendo switch disponibilità pezzi 2021

Il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha avvertito che l’ormai famigerata carenza di semiconduttori già alla base della crisi di produzione di console come PS5 e Xbox Series X potrebbe portare a nuove carenze di scorte di Switch nel corso del 2021.

nintendo switch, nintendo switch problemi di produzione, nintendo switch carenza scorte, nintendo switch disponibilità pezzi 2021

Furukawa si è detto incerto su come Nintendo potrà affrontare i problema, quindi per il momento ha preferito avvertire che potrebbero esserci dei sei problemi di approvvigionamento.

Nintendo ha già avuto a che fare con carenze di Switch per qualche tempo, soprattutto a causa della crescente domanda della console durante la pandemia di COVID-19 peggiorata da problemi alla catena di approvvigionamento e da un gruppo di rivenditori che hanno speculato sul prezzo della console comprando interi stock di console, fino alle estreme conseguenze.

La notizia mette in dubbio la capacità di Nintendo di produrre Switch e Switch Lite, ma ancor di più la misteriosa “Switch Pro”, nuova versione della console che dovrebbe essere rilasciata a Natale 2021.

Secondo le fonti, questa nuova versione di Nintendo Switch dovrebbe avere uno schermo più grande e un’uscita 4K per il gioco in modalità docked, e includerà anche un chipset Nvidia che porterà con sé una CPU aggiornata e una maggiore memoria.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

age of empires IV, Age of Empires IV fan Preview, Age of Empires dettagli, Age of Empires IV ultime novità

Age of Empires IV mostra i muscoli in uno speciale evento online

Forgotten Fields | Recensione (PC)