BioWare perde un altro pezzo (legato direttamente ad Anthem)

anthem, bioware, anthem game director lascia bioware

A febbraio, Electronic Arts ha staccato la spina ad Anthem, lo sparatutto in terza persona di BioWare, dichiarando che la crisi del Covid-19 avrebbe danneggiato i programmi per il rilancio del gioco dopo il suo rilascio disastroso (qui la news). Di conseguenza, il director del gioco Jonathan Warner ha annunciato poche ore fa il suo addio a BioWare dopo dieci anni di lavoro nell’azienda.

anthem, bioware, anthem game director lascia bioware

“Così, oggi è il mio ultimo giorno a BioWare, sto andando avanti per fare nuove cose”, ha twittato Warner. “BioWare è stata la casa del mio cuore grato per quasi 10 anni e voglio augurare loro tutto il meglio. DA ME e SWTOR sono in buone mani e non vedo l’ora di giocare da questo lato dello schermo“.

Insieme ad Anthem, Warner è accreditato come game director su Mass Effect: Andromeda e come producer su Mass Effect e Mass Effect 3: Citadel, e la sua pagina LinkedIn lo indica anche come capo dello staff di BioWare, una posizione che ha ricoperto dal maggio 2019. Prima di entrare nello studio, è stato producer presso The Walt Disney Company e un capo test presso Microsoft Games Studio.

Purtroppo, nonostante le buone premesse e la notevole campagna di marketing, Anthem è stato una tremenda delusione al lancio, al punto che BioWare ha dovuto riconoscere che i suoi problemi non potevano essere corretti con l’aiuto di semplici patch. I lavori per una sua versione “rivista” erano cominciati a fine 2019, ma il piano di rilancio non sono andati come sperati.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PC Gamer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

assassin's creed, assassin's creed valhalla, assassin's creed sceneggiatore lascia

Assassin’s Creed perde il suo sceneggiatore capo

legacy of kain soul reaver pc remaster

Legacy Of Kain: Soul Reaver è stato temporaneamente rimosso da Steam