PlayStation Store: stop a film e serie TV

Cattive notizie per i videogiocatori in possesso di PlayStation che utilizzano la console anche per noleggiare o acquistare film e serie TV. Sony Interactive Entertainment ha stabilito in un comunicato ufficiale sul blog dell’azienda che a partire dal 31 agosto il PlayStation Store non permetterà più la vendita e il noleggio di contenuti audiovisivi.

La decisione, a detta di Vanessa Lee, capo del dipartimento Video Business in casa Sony, verrebbe dalle abitudini di consumo dei videogiocatori su PlayStation, che sarebbero più orientati a forme di servizio in abbonamento e su app companion come Netflix, Prime o Disney+, dedicate interamente allo streaming di film e serie.

Il provvedimento colpirebbe non solo le console PS4 e PS5 ma anche i dispositivi mobile che usufruiscono dei servizi del PlayStation Store, come un qualunque smartphone. Ad ogni modo gli utenti che hanno già acquistato o noleggiato contenuti on-demand, o che lo faranno entro il 31 agosto di quest’anno, potranno continuare a usufruirne senza problemi. Di seguito riportiamo il comunicato ufficiale.

Da SIE (Sony Interactive Entertainment) ci sforziamo di fornire la migliore esperienza di intrattenimento per i fan di PlayStation, e questo significa evolvere le nostre offerte in base all’esigenza dei clienti. Abbiamo visto un’enorme crescita da parte dei fan di PlayStation che utilizzano servizi di streaming di intrattenimento basati su abbonamento e pubblicità sulle nostre console. Con questo cambiamento nel comportamento dei clienti, abbiamo deciso di non offrire più acquisti e noleggi di film e TV attraverso PlayStation Store a partire dal 31 agosto 2021.

Quando questo cambiamento entrerà in vigore, gli utenti potranno ancora accedere ai contenuti cinematografici e televisivi che hanno acquistato tramite PlayStation Store per la riproduzione on-demand sulle loro PS4, PS5 e dispositivi mobili. Ringraziamo i nostri fan per il loro continuo supporto e non vediamo l’ora di migliorare ulteriormente l’esperienza di intrattenimento su PlayStation.

Wakanim, appe per anime di Sony

La decisione di PlayStation avviene comunque in un momento in cui Sony sta per lanciare in tutto il mondo la sua piattaforma di streaming dedicata agli anime dopo che la sua divisione Funimation ha comprato Crunchyroll lo scorso dicembre 2020. Proprio qualche giorno fa, in occasione dell’annuncio del nuovo PlayStation Play at Home, era stato detto che chiunque i nuovi abbonati che scaricheranno Wakanim riceveranno un accesso esteso a questa nuova app di streaming interamente dedicata all’animazione giapponese. Wakanim dovrebbe essere disponibile intorno al 25 marzo. Non sappiamo se l’app in questione arriverà con queste tempistiche anche in Italia, ma vi terremo aggiornati appena avremo notizie.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PlayStation Blog

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

recensione surefire hdd 1 tb

Recensione Surefire GX3 – un Hard Disk meccanico per il Gaming?

Team Rocket

Pokémon: il Team Rocket è pronto a partire alla velocità della luce grazie al cosplay della canadese Kinpatsu