Cercate un po’ di testosterone? Abbiamo trovato degli artwork bellissimi di Doom Eternal che potrebbero fare al caso vostro

doom eternal

Doom Eternal è uno dei videogiochi più interessanti e divertenti usciti nel corso del 2020 ed è, dal punto di vista visivo, una vera e propria perla totale.

I demoni dell’inferno sono muscolari oltre ogni misura e l’art direction di iD Software ha permesso ai demoni storici, come i Cacodemoni o i Baroni infernali di acquistare ancora più fascino del previsto mantenendo alcuni dei tratti tipici dei design originali.
Se c’è però un personaggio che ha acquisito ancora più fascino di quello che aveva in origine, esso è certamente lo slayer, protagonista assoluto delle vicende.

Il personaggio dello slayer, stavolta, ha un carisma notevolissimo anche se non ha linee di dialogo. Il protagonista di Doom Eternal dialoga unicamente utilizzando la sua forza e la sua determinazione, due qualità talmente imponenti da permettermi di distruggere un grandissimo numero di armate demoniache senza muovere ciglio.

Leggi anche: Doom Eternal The Ancient Gods Part 1 – Scheda tecnica

La determinazione dello slayer lo porterà addirittura a forare la superficie di un certo pianeta utilizzando un diavolo di cannone orbitale soltanto per raggiungere i propri scopi, per capire di che personaggio stiamo parlando.

Se il massacro interplanetario non ci dovesse aver gasato abbastanza e non abbiamo voglia di aspettare il secondo DLC del titolo, quello che possiamo fare è andare a guardare le fan art che molti talentuosi disegnatori hanno realizzato. Doom Eternal è un gioco dal fascino totale, uno di quelli che difficilmente si scorda dopo il primo approccio.

Gli autori delle fan art di cui parliamo oggi sono Infesth6, BrokenCreation e ExCharny.

Infesth6 è sicuramente l’autore del pezzo più teatrale tra i vari presenti su queste pagine, con un combattimento molto cinetico tra razziatore e slayer con armi epiche sullo sfondo di un luogo distrutto da cima a fondo.

Excharny invece prende la colorpalette di Ruiner per applicarla alla figura dello Slayer che ricarica la doppietta, un’accoppiata vincente che lascia presagire la totale violenza del gioco. In ultimo abbiamo BrokenCreation che, ispirandosi alle pose e alle definizioni di un certo fumetto americano, mette in piedi uno slayer granitico, violentissimo e pronto a farci fuoco letteralmente addosso.

Ora scusateci ma abbiamo dei cacodemoni da smembrare…

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Copertina artistica di ALtdeus, con tutti i protagonisti

ALTDEUS: Beyond Chronos | Recensione (Oculus Quest)

Call of Cthulhu: Dark Corners of the Earth, Il Richiamo di Cthulhu, giochi lovecraft, Call of Cthulhu: Dark Corners of the Earth mod,

Un classico lovecraftiano potrebbe risorgere molto presto, grazie alle mod