HOME » news

Un gioco horror con un gatto di nome Biscotto è pronto a graffiarci di paura

etched memories, horror con un gatto

Creato da From Scratch Studios, un piccolo team indie formato da due persone, Etched Memories è un gioco horror con protagonista un gatto dal passato travagliato. Se la cosa non vi inquieta, aspettate di conoscere il suo nome: Biscuit. Un’idea davvero particolare e, anche se sembra una presa in giro, attendiamo prima di trarre conclusioni affrettate. Il risultato finale potrebbe regalare piacevoli sorprese agli appassionati di horror.

Stando alla descrizione su Steam, il gatto si sveglia durante una notte tempestosa in un bosco buio che ci fa sentire piccoli piccoli e non trova più sua madre. Il nostro obiettivo ovviamente sarà cercare la madre felina e, nel mentre, ricordare eventi del passato del tenero Biscotto.

Il gioco permette di investigare interagendo con gli oggetti, ma non sappiamo se sarà possibile usare anche abilità feline, come un olfatto sopraffino o i “sensi di gatto”. Di Etched Memories è disponibile anche una demo di cui potete vedere il trailer qui di seguito. La demo è scaricabile dalla pagina Steam del gioco.

Non c’è una data di uscita ufficiale e non conosciamo le piattaforme di riferimento, a parte Steam, ma supponiamo che ci voglia ancora molto alla sua uscita perché il progetto si trova in una fase non avanzatissima di sviluppo. Inoltre, From Scratch sta attualmente cercando di assumere artisti e animatori per velocizzare il lavoro.

Etched Memories non è l’unico titolo futuro che vuole metterci nei panni di un gatto, infatti vi ricordiamo dello stuzzicante videogioco che si intitola Stray, presentato durante uno State of Play. L’atmosfera è del tutto diversa, da un lato abbiamo un horror, dall’altro un investigativo cyberpunk, e ancor più differente è la grandezza del progetto, indie in entrambi i casi, ma dietro alla pubblicazione di Stray c’è Annapurna.

Non ci resta che aspettare buone nuove su Etched Memories che promette di essere un horror graffiante.

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

FONTE PC Gamer

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

it takes two gameplay traler

It Takes Two: ecco alcuni scorci del gameplay

soldi ps4

Quanto guadagna Sony da Playstation in un anno? La cifra è simile al PIL di un piccolo stato