HOME » news

Estesa la beta Guilty Gear -STRIVE- (ma non è più possibile scaricarla)

guilty gear strive beta prolungata

Come abbiamo anticipato nella nostra anteprima di Guilty Gear -STRIVE- (che potete leggere qui), la beta di gioco è stata letteralmente funestata da problemi relativi al netcode che, di fatto, ha impedito l’accesso al gioco per quasi tutte le prime 24 ore di questa versione preliminare del gioco. Proprio in base a quanto ora scritto, è di poco tempo fa la notizia che Arc System Works ha deciso di estendere di un giorno la durata della beta, fino al 23 Febbrao 2021. A partire dalle ore 6:59 AM (orario del Pacifico), non sarà più possibile provare l’ultimo Guilty Gear.

Tuttavia, c’è un dettaglio di non poco conto che forse in tanti hanno trascurato. Nella seconda parte del tweet, infatti, lo sviluppatore avvisa il pubblico che potrà continuare a provare la beta di gioco solo chi l’ha già scaricata. Proprio per questa ragione, se avete effettuato il download entro le 6:59 AM (orario del Pacifico), potrete continuare ad allenarvi con il vostro personaggio preferito e sfidare i vostri avversari online. Se invece non avete ancora scaricato il file, purtroppo non vi resta che attendere la release ufficiale del titolo.

Allo stato attuale, Guilty Gear -STRIVE- comprenderà 15 personaggi giocabili al day one, più altri cinque che verranno aggiunti tramite DLC a pagamento. L’ultimo personaggio ad essere inserito nel roster, in ordine cronologico, è stato I-No; Arc System Works sta anche cercando di fare in modo che l’utenza arrivi alla release con la dovuta esperienza e, a tale scopo, sta rilasciando tutta una serie di video tutorial che spiegano come utilizzare al meglio alcuni dei combattenti del roster.

Ricordiamo ai nostri lettori che Guilty Gear -STRIVE- uscirà il prossimo 9 Aprile 2021 per Playstation 4, Playstastion 5 e PC, attraverso la piattaforma digitale Steam.

Restate sintonizzati per non perdervi neanche un nostro update sul gioco di prossima pubblicazione da parte di Bandai Namco.

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

dmca cd projekt red

Il codice sorgente dei giochi di CD Projekt Red è in rete e l’azienda tenta l’arma del DMCA, cosa significa?

Vola su ali di pollo nella collaborazione Genshin Impact X KFC