HOME » news

Ghostrunner, il simulator di ninja parkour cybernetico arriva in forma demo su Xbox One e Xbox Series x

ghostrunner

Se non avete avuto abbastanza di mondi cyberpunk, tecnologia e robe strane che si fanno con le katane abbiamo il gioco che fa per voi. Ghostrunner è un videogioco non particolarmente considerato durante il corso del 2020 per una pletora di motivazioni diverse tra cui, però, non rientra la qualità.

Quella gran figata (ecco, ora possiamo dirlo) di Ghostrunner sta arrivando anche nel magico mondo di Microsoft attraverso una demo che offre i primi due livelli di gioco, per trenta minuti di azione ipercinetica che difficilmente scorderete.

Si, ma Ghostrunner che roba è?

Ok ora iniziamo a parlare di cose serie. Ghostrunner è un videogioco indipendente uscito nel 2019 grazie agli sforzi supersonici delle software house One More Level e Slipgate Ironworks. Non è esattamente un gioco per principianti ma è più il figlio illegittimo tra Hotline Miami, Mirror’s Edge e Cyberpunk 2077.

Dal primo titolo il gioco prende l’impianto ludico, dove tutti muore con un colpo noi compresi e dal secondo invece il sistema di movimento, velocizzato ancor di più con tutti i potenziamenti che solo un ninja robotico potrebbe avere. Da Cyberpunk 2077 invece il titolo prende l’impatto visivo, incredibilmente fascinoso nonostante i livelli di piccole dimensioni

Leggi anche: Questa tastiera di Cyberpunk 2077 è per veri netrunner

In Ghostrunner si esercitano poteri incredibili che permettono di rallentare il tempo, correre sui muri, tagliare i nemici a metà, deviare i proiettili, teletrasportarsi e molto altro. Ogni livello di Ghostrunner è una specie di puzzle violento in cui spesso e volentieri sarà necessario morire una decina di volte consecutive per poter capire il proprio percorso verso la vittoria.

Ghostrunner chiede al giocatore di diventare un killer creativo utilizzando in maniera intelligente i poteri che si hanno a disposizione. Questo perché il futuro post tutto in cui il titolo è ambientato è pieno di nemici da incubo che non scherzano affatto tra malvagità e abilità belliche.

Ghostrunner quindi rimane una sfida incredibilmente complicata, fatta di salti, scatti, teletrasporti e rampini. Ed un sacco di game over.
Per scoprire se il piatto fa al caso vostro vi consigliamo spassionatamente di giocarvi la demo che trovate qui sotto!

Scarica la demo!

Da non perdere: Torna Playstation Home con 4 mesi di giochi gratis

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

bloober team al lavoro su un horror famoso

Bloober Team sta lavorando a una IP horror famosa

triss merigold

Questo cosplay di Triss Merigold ci fa invidiare moltissimo il protagonista di The Witcher