Nintendo Switch abbandona la casa del Grande Fratello

switch grande fratello
Switch abbandona la casa del GF


Nessuna nomination. Nintendo Switch lascia la casa del Grande Fratello, ma non è stata Barbara D’Urso a dirle di dover dire addio agli altri concorrenti. Forse non tutti lo sapevano, ma Nintendo collaborava con il famoso programma Mediaset fin dall’edizione Vip. Questa collaborazione, però, è arrivata al termine. Le motivazioni risiedono nel clima che si sta respirando in queste settimane all’interno della casa più chiacchierata del mondo della televisione.


Non sono state poche le polemiche intorno a questi primi giorni di GF, che passerà alla storia come uno dei più controversi. Gli spettatori hanno dovuto assistere a un tutti contro uno ai danni di Aida Nazer, che ha subito urlacci e angherie dei suoi coinquilini anche a causa di suoi comportamenti molto provocatori.

In molti frangenti, però, i toni sono sembrati fin troppo esasperati, in particolar modo quelli di Baye Dame, il concorrente originario del Senegal che è stato squalificato proprio per i suoi atteggiamenti troppo violenti. Gli spettatori che guardano assiduamente il reality show sicuramente ricordano, ad esempio, il suo balletto con in mano una pistola puntata, per scherzo, alla sua testa. Immagine non adatta a un pubblico di prima serata.

Un mix di cose che hanno convinto Nintendo a stracciare il contratto di collaborazione con il GF. L’azienda giapponese ha diramato il seguente comunicato:

Nintendo Italia, alla luce degli episodi discriminanti e denigratori accaduti all’interno del reality IL GRANDE FRATELLO 15, ha deciso di interrompere immediatamente la collaborazione con questo programma

Milano, maggio 2018 – Nintendo, leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo per tutta la famiglia, si dissocia completamente dagli eventi e dai messaggi negativi comunicati attraverso il comportamento di alcuni concorrenti del Grande Fratello dell’edizione attualmente in onda. Pertanto, con effetto immediato, la console Nintendo Switch lascerà la trasmissione e tutto ciò che ruota attorno a essa, dai social media a qualsiasi altra forma di collaborazione e comunicazione inerente al programma.

Nintendo ha dunque deciso di lasciarsi il trash alle sue spalle… speriamo per sempre.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

CMON annuncia il gioco da tavola di Narcos

CMON annuncia il gioco da tavola di Narcos

Niente nuovo hardware Playstation all’E3 2018, solo videogiochi