HOME » news

Fall Guys e Rule 34: da corpi amorfi a bombe sexy

fall guys rule 34

Internet è un luogo magnifico per una molteplice quantità di motivi diversi. Su Internet possiamo trovare di tutto, dalle ricette con cui prepararci una succulenta cena ai più oscuri abissi dell’umana mente.

Ecco, sessualizzare i personaggi di fantasia dei videogiochi secondo noi fa parte della seconda categoria. Esplorare l’abisso dell’animo umano significa guardare probabili versioni per adulti delle eroine di Dead Or Alive e molto più improbabili versioni sexy di animali antropomorfi che avrebbero fatto decisamente meglio a rimanere tali.

Da bowsette alla vampira di Resident Evil Village abbiamo imparato ad eccitarci davanti ogni tipo di immagine.

Ecco oggi lasciamo da parte l’eccitazione naturale per scendere nell’oblio con delle curiose versioni sessualizzate degli omini di Fall Guys.

Era davvero necessario sessualizzare Fall Guys con la Rule 34? Forse

La rule 34 è una meravigliosa regola non scritta di internet che si riassume in una frase del tipo:

Se esiste una cosa allora ne esiste anche la versione pornografica

La rule34 è la cosa che più si avvicina ad una benedizione travestita da maledizione; questo perché se è sicuramente interessante guardare immagini orgiastiche con il cast di un certo picchiaduro con base principalmente femminile, è molto meno interessante imbattersi in fanart a sfondo erotico con demoni, animali o esserini dalla dubbia natura.

È per questo ce ci troviamo oggi a parlare di qualcosa visto spaginando il reddit di Fall Guys Rule 34, popolare titolo battle royale che non smette mai di divertirci con il suo gameplay accessibile e con la sua capacità infinita di farci venire un infarto per la rabbia.

Tra una vittoria ed un meme abbiamo trovato anche delle immagini su cui non possiamo fare a meno di farci due risate.

Attenzione: Se siete persone suscettibili non continuate con l’articolo perché contiene descrizioni esplicite. Le immagini, per vostra fortuna, sono censurate.

Si scrive Fall Guys si legge “ragazzi col fallo”

Ecco, nella nostra esplorazione dell’abisso fin da subito ci siamo metti di fronte ad immagini difficilmente dimenticabili. I corpicini tozzi e rotondetti degli omini di Fall Guys con la Rule 34 si sono trasformati presto in esseri viventi dotati di un forme prorompenti, con organi riproduttivi che viaggiano tra il ok, le proporzioni sono umane al oh dio, ma perché sono finito qui dentro?.

Questo che vediamo ora è un primo esempio tutto al maschile.
I personaggi, visivamente imbarazzati per le loro virtù ben visibili, si abbracciano amorevoli. Le forme semplici dei corpi dei personaggi permettono agli autori di non dover per forza cadere nell’osceno ogni volta e danno abbastanza libertà di movimento per sperimentare anche sessualizzazioni non di cattivissimo gusto, aggiungendo curve prorompenti agli altrimenti neutrali esserini.

C’è anche chi si è divertito in maniera ancora più blanda, creando una serie di pin up ispirate alle fattezze dei nostri omini. Niente di più di belle curve messe in vista, senza veri e propri riferimenti sessuali.

Fall Gals, così è stata definita dall’autore stesso. Un tripudio di fanservice softcore che sarà in grado di non far gridare allo scandalo anche il più pudico tra i giocatori. È un peccato che nessun giocatore si sia ancora prodigato nel rendere questa versione dei personaggi plausibile, almeno in ambiente PC.

La community dietro Fall Guys Rule 34 non è enorme ma ha già messo in piedi oltre dieci pagine di artwork a tema osé sulle community più famose. Un risultato anche deludente se consideriamo la popolarità enorme del gioco di base. La motivazione dietro questo basso numero è sicuramente legata all’innocenza assoluta dei personaggi, davvero difficli da sessualizzare senza avere un certo tipo di interessi.

Ci stiamo capendo, si?

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Werewolf: The Apocalypse - Heart of the Forest, World of darkness, licantropi: l'apocalisse, mondo di tenebra, videogiochi mondo di tenebra

I licantropi di Werewolf: The Apocalypse-Heart of the Forest sbarcano su console

Jack Black interpreta Claptrap

Borderlands | Jack Black è stato scritturato per interpretare Claptrap