HOME » news

Il colosso dei giochi Asmodee è in vendita?

Il colosso dei giochi Asmodee è in vendita?
Asmodee è di gran lunga uno dei più grandi editori nel campo dei giochi da tavolo, ma potrebbe essere venduta alla strabiliante cifra di 1.5 miliardi di euro.


Asmodee, l’azienda francese creatrice di alcuni dei titoli più venduti al mondo, come i Coloni di Catan, Ticket to Ride, Splendor e tanti altri ancora, distributore delle carte dei Pokémon in quasi tutta l’Europa, è di gran lunga uno dei più grandi editori nel campo dei giochi da tavolo, ma potrebbe essere venduta alla strabiliante cifra di 1.5 miliardi di euro.

Infatti un recente rapporto di Reuters, la rivista di economia statunitense, afferma che Asmodee Group attualmente sta valutando di vendere l’azienda, stimata 1.5 miliardi di euro, assumendo dei banchieri per condurre una complessa trattativa.

La Guyancourt, società con sede in Francia, di proprietà della società di private equity Eurazeo SE (EURA.PA), ha assunto banchieri d’investimento per eseguire un processo di vendita, hanno detto le fonti, che hanno chiesto di non essere identificate perché le deliberazioni sono confidenziali.

Eurazeo è la multinazionale che detiene la maggioranza delle azioni dell’azienda francese, quindi di fatto ne è la proprietaria, e da quando l’ha acquisita, nel 2013, con un accordo di 143 milioni di euro, Asmodee ha iniziato ad espandersi in maniera molto aggressiva, diventando uno dei colossi dei giochi da tavolo in Europa e negli Stati Uniti, dove al momento però sta affrontando qualche problema di contraffazione.

Considerando anche che l’azienda negli anni ha acquisito vari editori e licenze, come Days of Wonder (Ticket To Ride, Five Tribes), Fantasy Flight Games (Star Wars Imperial Assault, Star Wars X-Wing, Arkham Horror, Android Netrunner, Game of Thrones, Star Wars Armada, Star Wars Legion), Plaid Hat Games (Mice & Mystics, Dead of Winter, Ashes, Stuffed Fables), Catan Studios (Catan), Space Cowboys (Splendor, TIME Stories, Elysium, Via Nebula) e, più recentemente, Z-Man Games, che contiene titoli come Love Letter, Carcassonne e la serie di successo di Pandemia, ci si pongono delle domande che escono quasi spontaneamente: chi potrebbe mai avere un capitale così grande a disposizione da comprare Asmodee Group? E tutte le aziende ora associate rimarranno con Asmodee?

Purtroppo a queste domande attualmente non c’è risposta, né Eurazeo né Asmodee hanno commentato la situazione.

Tuttavia i sospetti ricadono su un altro colosso dei giochi, la Hasbro, che già nel 1999 è riuscita ad acquisire la Wizards of the Coast, la creatrice di Magic: The Gathering. Che stia facendo lo stesso con Asmodee?

Articolo a cura di Federico Peres

Nato nel 1994 è giocatore assiduo di videogames di ogni genere e un amante di giochi da tavolo di tutti i tipi, con i dadi, le carte, le miniature e chi più ne ha più ne metta.

fahrenheit speciale retrogaming

Fahrenheit: freddo, sangue e bambini indaco

Rocket League, supporto per i party cross-platform in arrivo in estate

Rocket League, supporto per i party cross-platform in arrivo in estate