Borderlands, il film: riprese in partenza in Ungheria

Sta per prendere il via la produzione di un film di Borderlands, diretto da Eli Roth, celebre star di Hollywood conosciuta per la regia di Death Wish, per le sceneggiature e la regia di Hostel e della sua Part II, e per le comparse come attore in opere come Bastardi Senza Gloria e Piranha 3D.

In un’intervista con Hollywood Reporter, la società di produzione ungherese MidAtlantic Films ha parlato del film di Borderland in un discorso sui progetti in attivo nel 2021 nella propria nazione grazie a Lions Gate Entertainment, una compagnia americana che si occupa di distribuzione e produzione di film indipendenti.

Avevamo già saputo dell’esistenza di piani per produrre un film di Bonderland nel lontano 2015, quando proprio Lionsgate stava collaborando con Arad Productions, azienda che ha dato i natali ad alcuni film Marvel importanti come Iron Man, The Amazing Spider-Man e X-Men. Il film poi era stato riconfermato nel 2019, ma il covid ha scombussolato un po’ il calendario delle riprese.

Sappiamo anche che Cate Blanchett interpreterà Lilith, e che il creatore della serie TV Chernobyl Craig Mazin fa parte del team di sceneggiatori. Secondo l’intervistato di Hollywood Reporter sarà presente anche l’attore Kevin Hart, altra celebre star (Fast & Furious, Jumanji – Welcome to the Jungle, Una spia e mezzo e tanto altro). Speriamo solo che sia dal lato videoludico che da quello cinematografico riusciremo a goderci questo 2021 senza nessuna sorpresa sgradita.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Hollywood Reporter

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Ghost of Tsushima: i fan aiutano a riparare un santuario giapponese distrutto da un tifone

Lucasfilm Games risorge dalle ceneri di LucasArts (più o meno)