The World Ends With You sta tornando, dopo dodici anni

NEO The World Ends with You

Square Enix ha annunciato NEO: The World Ends with You, sequel di The World Ends with You, gioco uscito nel 2007 per Nintendo DS e Switch e per mobile. Il gioco arriverà la prossima estate world wide per PlayStation 4 e Switch.

Il gioco originale, sviluppato dal team di Kingdom Hearts, riprendeva alcuni elementi di Kingdom Hearts: Chain of Memories. Si trattava di un simpatico urban fantasy ambientato nel quartiere popolare di Shibuya, fra citazioni pop e cultura giovanile giapponese.

Stando alla descrizione ufficiale rilasciata, in questo nuovo episodio ci ritroveremo a prender il controllo di un ragazzo di nome Rindo, impegnato in una battaglia all’ultimo sangue dai connotati misteriosi conosciuta come “Reaper Game”.

Qui il trailer ufficiale:

La notizia è stata diffusa in concomitanza con l’annuncio del periodo d’uscita dell’anime ufficiale del gioco, The World Ends with You-The Animation, in arrivo ad aprile 2021.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Cyberpunk 2077: un tester non ha ancora finito il gioco dopo 175 ore

Crusader Kings III: con il Ruler Designer è possibile creare una dinastia da zero