Doom Eternal: niente versione fisica per Switch

Doom Eternal, Doom Eternal Switch, id Software

Brutte notizie per coloro che speravano di accaparrarsi una copia fisica di Doom Eternal su Nintendo Switch alla sua uscita: Bethesda ha annunciato che il gioco uscirà solo in versione digitale, ma solo dopo che già si era sparso il panico per alcuni episodi spiacevoli.

I clienti che hanno pre-ordinato questa versione del gioc hanno infatti iniziato a ricevere messaggi che indicavano la cancellazione dei loro pre-ordini fisici venivano cancellati su GameStop, arrivando a ipotizzare una cancellazione di questa versione del gioco.

Doom Eternal, Doom Eternal Switch, id Software

La spiegazione non si è fatta attendere ulteriormente, per fortuna: stando a quanto dichiarato da Bethesda, la versione fisica del gioco per Nintendo Switch sarebbe stata cancellata per lasciare spazio a quella digitale, probabilmente per seguire una strategia basata esclusivamente su questo mercato.

Bethesda ha inoltre affermato che coloro che avevano effettuato il preordine riceveranno rimborsi completi.

Cosa vuol dire questo? Semplice: cominciate a far spazio nella vostra Switch, vi servirà.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Cyberpunk 2077, Cyberpunk 2077 ray tracing, ray tracing AMDi

Cyberpunk 2077: niente Ray Tracing per le GPU AMD al lancio

C’è chi ruola con Among Us, e i risultati sono fuori di testa