HOME » news

Tramutare Doom 2 in un open-world? Da oggi si può

Doom 2, Doom, Doom 2 come open-world, doom 2 mod open-world, doom mod open-world

Giocare a Doom 2 in versione “open-world”? Facile, con una mod curata dal creator ddadd che tramuta il celebre capolavoro dell’FPS anni ’90 in un gioco dalla struttura aperta in cui possiamo muoverci fra le sue location non come fossero vari livelli in sequenza, ma tante aree collegate da esplorare liberamente.

In realtà, quella di ddadd per Doom 2 non è una mod ex-novo, ma una seconda versione di una precedente, uscita qualche tempo fa e incentrata soltanto sul primissimo episodio della storica serie, ma Ddadd si è detto molto più soddisfatto per questa seconda uscita.

Doom 2, Doom, Doom 2 come open-world, doom 2 mod open-world, doom mod open-world

Il gioco presenta infatti a suo dire un open-world ancor più vario rispetto a quello della prima versione della mod, con l’introduzione di paesaggi più ampi caratterizzati da colline, città, laghi e basi militari, il tutto con ben poche barriere per il giocatore.

Volete dargli un’occhiata?

FONTE DSOG

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

playstation 5, ps 5 simulator, playstation 5 simulator, parodia playstation 5

Niente PS5 al lancio? Questo gioco fa al caso tuo

TimeSplitters 2 Remake in lavorazione? Parla il developer