HOME » news

La cura alla pandemia arriva con la nuova espansione gratuita di Plague Inc.


Mentre gli sforzi dei team scientifici sono quasi tutti incentrati sullo sconfiggere la pandemia del COVID-19, il celebre videogioco Plague Inc. offre una panacea ai videogiocatori con un’espansione gratuita chiamata The Cure.


Ricordati di seguirci su Google News, basta un click!


La cura” di Plague Inc. era stata annunciata dagli sviluppatori Ndemic Creations già lo scorso marzo, come potete leggere qui, all’inizio dello scoppio dell’epidemia globale. In quel periodo infatti il gioco aveva visto un improvviso aumento dei giocatori a causa del COVID-19, così tanti che lo studio di sviluppo ha dovuto emettere un comunicato spiegando che il gioco non va considerato come un modello scientifico e per questo non va utilizzato per scopi educativi. Il gioco era stato anche rimosso dai vari fornitori digitali di videogiochi in Cina come Steam e l’App Store di iOS, potete leggerne di più in questo articolo.

Ndemic Creations ha accompagnato la nuova espansione con un comunicato sul proprio blog dove vengono menzionati i partner da tutto il mondo che hanno partecipato allo sviluppo dell’espansione gratuita; la Coalition for epidemic Preparedness (CEPI), l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e la Global Outbreak Alert and Response Network (GOARN). È simpatico notare che proprio come tutto il mondo sta collaborando per contrastare la pandemia, anche in questo caso, e cioè nello sviluppo di contenuto giocoso, hanno lavorato persone da tutto il globo.

Schermata operativa di Plague Inc. - The Cure

A differenza dell’esperienza tradizionale di Plague Inc., dove il giocatore fa le veci di un virus che muta e infetta tutto il mondo, in The Cure si tenta di fare l’opposto: salvare l’umanità da un disastro pandemico. Per dare la caccia al virus si corre su più fronti: cercare il paziente zero per tracciare il percorso del virus, contenere l’epidemia attraverso misure di controllo come il contact tracing, la quarantena e la chiusura dei confini, aiutare i paesi infetti attraverso misure di supporto sociale ed economico, e soprattutto finanziare la ricerca per sviluppare un vaccino.

Otto anni fa, non avrei mai immaginato che il mondo reale potesse assomigliare a un gioco come PLague Inc. o che il mio gioco sarebbe stato in grado di aiutare a educare e informare le persone.

James Vaughan, fondatore di Ndemic Creations

Giochi come Plague Inc: The Cure rappresentano un mezzo incredibilmente importante per l’educazione e la sensibilizzazione del pubblico che può essere usato per mostrare al mondo i passi necessari per affrontare simili minacce globali per la salute e le complessità a esse associate. Siamo lieti che Ndemic Creations abbia preso l’iniziativa di aumentare la consapevolezza sia degli strumenti necessari – come vaccini, terapie e diagnostica – sia delle sfide che devono essere superate per rispondere in modo rapido ed efficace alle malattie infettive emergenti.

Richard Hatchett, CEO del CEPI

The Cure è già disponibile per iOS e Android in maniera gratuita fin quando il COVID-19 non sarà posto sotto controllo. Presto arriverà anche su PC e console.

Assassin's Creed Valhalla, Assassin's Creed, Assassin's Creed Valhalla storia, Assassin's Creed Eivor

Assassin’s Creed Valhalla: 4 cose da sapere sull’epopea dei vichinghi

Clamoroso! Nella scatola della PS5 Digital Edition trova la Standard. Fan fortunato o Sony pasticciona?