Gli sviluppatori di Plague Inc ricordano che il gioco non è scienza.

plague inc

Avete presente il Coronavirus che sta monopolizzando i telegiornali ultimamente?
Ecco, quello stesso Coronavirus sembra essere dietro un picco di successo senza particolari precedenti all’interno della storia di un videogioco a tema.

Se avete un telefono cellulare molto probabilmente avete già sentito parlare di Plague Inc: Evolved, un videogioco strategico in cui si deve allevare un virus con cui poi infettare (e condannare alla morte) il mondo intero.

Ora fate due più due: cosa succede quando nel mondo c’è una reale pandemia e Plague Inc: Evolved ha il suo posticino all’interno della cultura popolare mondiale?

Plague Inc come metodo per esorcizzare le paure

plague inc

Con oltre ottocento casi confermati il Coronavirus è sicuramente una delle minacce sanitarie più importanti (specie dal punto di vista mediatico) durante il corso di questi primi mesi del 2020.

Il virus, originario dalla provincia cinese di Hubei, ha causato una ventina di morti circa e sta facendo parlare di sé a causa dell’allarmante tasso di diffusione all’interno della regione. Il governo cinese di pronta risposta ha sospeso ogni tipo di collegamento pubblico attivando anche imponenti protocolli di quarantena; tutte situazioni che ci starebbero benissimo all’interno di un espansione per il titolo di Ndemic Creations..

Secondo quanto raccolto dal New York Post, al momento il titolo sta vivendo una sua seconda giovinezza grazie ad un impressionante numero di utenti tornati a giocare, specie su Steam dove i grafici di Steam Chart mostrano chiaramente un boom di giocatori che ha dello stupefacente.

I giocatori nel corso dell’ultima settimana sono aumentati sostanzialmente del 50 percento, arrivando ad una media di quindicimila giocatori contemporaneamente connessi.

Secondo le fonti sentite dal NYP, sono moltissimi i giocatori cinesi ad essersi messi d’accordo su Weibo (social network super popolare) per giocare a Plague Inc durante questo periodo specifico, al fine di esorcizzare la paura che altrimenti serpeggia tra la strade.

Un utente, come segnalato da Quartz, ha infatti dichiarato che giocare a Plague Inc gli permette di liberarsi dalla paura senza rischiare veramente la vita, aiutandolo a sopportare questo difficile periodo.

Ndemic mette la mani avanti.

Ndemic Creations, dopo aver visto il proprio sito crashare più volte in seguito ai boom di visite ha deciso di dichiarare la sua posizione in merito alla vicenda attraverso un tweet.

Il nostro Plague Inc. è uscito ormai da otto anni e torna a scalare le classifiche ogni volta che c’è un focolaio di malattia. Questo perché i giocatori, solitamente, cercano di scoprire come si diffondono le malattie e cercano di usare il nostro videogioco come strumento per affrontare la complessità delle epidemie virali

Abbiamo progettato il gioco in modo specifico per essere realistico e informativo, pur evitando di fare i sensazionalistici sui seri problemi del mondo reale. Questo nostro intento è stato riconosciuto dal CDC e da altre importanti organizzazioni mediche di tutto il mondo.

Tuttavia, vi preghiamo di ricordare che Plague Inc. è un gioco e non un modello scientifico. L’attuale epidemia di coronavirus è una situazione tristemente reale che sta colpendo un numero enorme di persone. Consigliamo sempre ai giocatori di ottenere le informazioni direttamente dalle autorità sanitarie locali e globali senza affidarsi sul nostro gioco, privo di quella valenza che serve in queste situazioni.

Fa riflettere come Ndemic abbia avuto il buon cuore di sottolineare il fatto che il suo gioco viene sempre giocato maggiormente dagli utenti durante le epidemie o le crisi sanitarie che accadono di anno in anno. Il meccanismo che trasforma il videogioco in uno strumento per esorcizzare le paure ed il dolore sembra funzionare sempre con maggiore intensità durante questi casi ed è una delle belle cose che accadono quando si ha a che fare con un medium in perenne mutazione.

Come finirà questa incredibile partita di Plague Inc. nella vita reale?
Questo non possiamo ancora saperlo ma nel dubbio vi consigliamo di recuperare il titolo di Ndemic Creations, ancora oggi molto divertente e dotato di un’idea di base decisamente forte. Se volete rischiare il contagio potete sempre ripiegare su un gioco da tavolo come Pandemic, ricordandovi di invitare tutti i vostri amici che sembrano avere qualche problema di troppo con il proprio apparato respiratorio.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Destiny 2 | Guida all’arma esotica Bastione

La lista dei Keyblade di kingdom Hearts 3 con la guida per sbloccarli tutti

Kingdom Hearts 3 Guida | Come sbloccare tutti i Keyblade (anche del DLC)