Youtuber Virtuale conquista il cuore del doom slayer nella nuova patch di Doom Eternal

Doom Eternal, Doog Slayer, Inugami Korone, Doom Eternal Inugami Korone, Doom Inugami Korone

La nuova patch di Doom Eternal aggiunge nuovi contenuti e perfeziona diversi aspetti del gioco, ma ha un easter egg davvero esilarante: l’omaggio a Inugami Korone, una VTuber-“YouTuber virtuale”, che utilizza un avatar 3d per proporsi al pubblico-che nel 2016 ha dato vita a una folle run a Doom, con risultati esilaranti.

In caso non lo sapeste, le VTuber sono un fenomeno molto diffuso in Giappone e Korone è una delle più popolari. Il suo aspetto e il suo modo di fare sono ispirati a quelli di un… cane, un cane tenero, buffo e amorevole (da qui il suo soprannome Doog Slayer).

Una dolce ragazzina anime intenta a distruggere demoni

Dal rilascio della nuova patch, accedendo al menù Rune e premendo quattro volte il tasto motosega (Quadrato su PlayStation 5, X col pad Xbox) vedrete comparire una schermata con il logo “Doog Eternal”, molto simile a quello di Doom Eternal, un chiaro omaggio al fandom di Korone.

Eccola qui:

Qui invece potete ammirare uno degli stream di Korone, in tutta la sua follia:

Dai, non è una cosa meravigliosa?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Kotaku

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Yakuza: Like a Dragon, Yakuza, Yakuza: Like a Dragon Xbox Series X

Yakuza: Like a Dragon: caricamenti istantanei su Series X secondo il produttore

Bethesda ha sabotato Rune II a favore di The Elder Scrolls