Stray: dettagli sulla trama del gioco cyberpunk con un gatto protagonista

dettagli trama stray ps5

In questi mesi che ci avvicinano alla next-gen, ne abbiamo visti di trailer particolari e quello di Stray ci ha colpito parecchio, nonostante non sia stato mostrato molto e le informazioni sul gioco fossero praticamente inesistenti. L’atmosfera calda della cyber-city e la presenza di un gatto per protagonista, però, ci hanno incuriosito, tanto da averci fatto sbilanciare: abbiamo infatti “eletto” Stray come uno dei titoli annunciati a sorpresa più intriganti e su cui puntare in futuro.

Sperando di non prendere un grosso granchio, siamo qui ora a fornirvi ulteriori dettagli sulla trama del gioco che, finalmente, è stata leggermente svelata dal sito ufficiale di PlayStation.

Nella pagina dedicata, possiamo leggere quanto segue:

Smarrito e solo, un gatto randagio deve svelare un antico mistero per sfuggire a una cyber-city a lungo dimenticata e trovare la strada di casa. Stray è un gioco di avventura in terza persona ambientato tra i vicoli illuminati al neon di una città cyberpunk in decadenza e gli ambienti oscuri del suo squallido ventre. Guarda il mondo attraverso gli occhi di un randagio e interagisci con l’ambiente”.

Il gatto dovrà esplorare questa strana cybercity con la necessità di proteggersi dalle minacce in agguato che si trovano all’interno della metropoli. La città nasconde anche dei misteri ed è un “luogo abitato da nient’altro che droidi e creature pericolose”.

Anche lo sviluppatore BlueTwelve Studio ha detto qualche parola sul suo prodotto:

Sii agile e talvolta il più fastidioso possibile con gli strani abitanti di questo mondo straniero. Il gatto fa amicizia con un piccolo drone volante, noto solo come B12. Con l’aiuto di questo nuovo compagno, il duo cerca di trovare una via d’uscita.

Stray uscirà su PS4, PS5 e PC nel 2021, non è ancora stata fornita una data più precisa. Il titolo è edito da Annapurna Interactive, publisher americano specializzato in indie.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Dualshockers

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

tiny towns copertina

Gentlemen Around a (Coffee) Table: Tiny Towns

Super Smash Bros. Ultimate: Steve e altri personaggi di Minecraft nel prossimo DLC