Remothered: Broken Porcelain uscirà una settimana in anticipo

A quanto pare il titolo horror Remothered: Broken Porcelain uscirà il 13 ottobre e non più il 20. L’anticipo di una settimana è stato confermato da Modus Games, il publisher che detiene i diritti del gioco.

Avevamo provato Remothered: Broken Porcelain proprio una settimana fa e ve ne abbiamo proposto un assaggio in questa anteprima, e adesso è arrivata la lieta notizia del cambio di data. In un periodo storico come quello attuale sono sempre molti i videogiochi a cui vengono cambiate le date di pubblicazione, a causa principalmente dei ritardi dovuti al coronavirus. Anticipare il lancio di un gioco, invece, è un altro paio di maniche.

Questo è un mese incredibilmente impegnativo per i videogiochi, in particolare per quelli horror. Anche se non è comune anticipare le date, vorremmo permettere ai fan dell’horror di mettere le mani su Broken Porcelain in anticipo in modo che i giocatori possano avere più tempo per sperimentare tutti i grandi giochi che escono intorno ad Halloween.

Shane Bierwith, EVP del Global Marketing di Modus Games

Il motivo di tale scelta, dunque, è da ricercare in una visione strategica: ottobre e in generale Halloween sono periodi saturi di titoli horror, e per questo motivo Modus Games vorrebbe piazzare Remothered: Broken Porcelain in una finestra un po’ più ampia e leggermente lontana dalla calca.

Broken Porcelain è l’atteso seguito di Remothered: Tormented Fathers, diretto da Chris Darril di Darril Arts e sviluppato da Stormind Games. Tale nuovo capitolo sarà contemporaneamente sequel e prequel del suo predecessore, e promette una narrativa importante tra una lore molto più approfondita e personaggi complessi.

Il gioco sarà disponibile su PC, PS4 e Nintendo Switch ed è già pre-ordinabile al prezzo di 34,99€.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

la remaster di mass effect si chiamerà legendary edition e non uscirà su switch

La remaster di Mass Effect si chiamerà “Legendary Edition” e non uscirà su Switch

sony deve comprare konami

[Opinione] Sony dovrebbe puntare dritto su Silent Hill