HOME » news

Xbox Series X e S: rivelati prezzo e data di lancio

Xbox Series S, Xbox Series X, Microsoft, Xbox

Alcune delle notizie più attese dell’anno videoludico potrebbero essere state rivelate nelle scorse ore: secondo Windows Central, testata tradizionalmente abbastanza vicina al colosso fondato da Bill Gates, la multinazionale si sta apprestando ad annunciare la messa sul mercato di Xbox Series X e di Xbox Series S per il 10 novembre 2020.

La testata U.S.A. ha ripreso il leak sull’aspetto di Series S diffuso nelle scorse ore da Thurrot.com e ha affermato che le comunicazioni definitive di Microsoft dovrebbero arrivare in settimana e che dovrebbero riguardare anche il prezzo.

Stando a queste informazioni, Xbox Series X dovrebbe arrivare nei negozi a un prezzo di 499 dollari, mentre Series S costerà 299 dollari.

L’aspetto e le dimensioni di Xbox Series S

Proprio Series S è stato definito dalle fonti come “modello entry level” e non includerà il supporto ottico. Sia Series X che S saranno inoltre acquistabili grazie Xbox All Access, un programma speciale di rateizzazione che permetterà di comprare la console principale a 35 dollari al mese e la versione S a 25, prezzi in linea con quelli adottati da Microsoft anche nella scorsa generazione.

Xbox Series S: cosa sappiamo

A fare da ciliegina sulla torta a questa succosa news abbiamo anche, come anticipato, alcune notizie in più su Xbox Series S.

Piccola e compatta, la versione “light” della console Microsoft avrà una potenza pari alla Xbox One X, con l’aggiunta di numerose features next gen come il ray tracing.

A mostrarcela ufficialmente, un tweet di Xbox diffuso pochi minuti fa.

Xbox Series X e Series S: quali le differenze?

Ora che tutto è ufficializzato e che Series S sembra una solida realtà, ci sembra infine utile tornare indietro di qualche settimana (18 agosto scorso) con un tweet di Tom Warren di The Verge che di fatto potrebbe aver anticipato le differenze tecniche fra Series X e Series S.

Cosa pensate dell’aspetto della nuova Series S? E credete che i prezzi di Microsoft siano tanto competitivi da permettere alla casa di Redmond di vincere la console war?

FONTE Windows Central

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Fabio Rovazzi è Morte di Call of Duty: Warzone

cyberpunk 2077 doppiaggio

Più di 150 doppiatori per la versione cinese di Cyberpunk 2077