Closed Nightmare: pubblicato trailer dell’horror live action

closed nightmare
Closed Nightmare horror giapponese

Quello tra videogiochi horror e Giappone è un legame che nel tempo ha creato tantissimi titoli di pregevole fattura e saghe che sono entrate nella storia. Basti ricordare Resident Evil (il meno orientale come atmosfera, se vogliamo dirla tutta), Silent Hill, Project Zero e Forbidden Siren.


L’horror giapponese non ha nulla da invidiare neanche alle altre produzioni presenti nell’industria cinematografica: The Ring, The Grudge, Audition, Dark Water, Ju-on sono solo alcuni esempi. Negli ultimi tempi, inoltre, sta crescendo il fenomeno dei videogiochi live action, cioè interpretati da attori reali e in cui il giocatore prende decisioni durante filmati interattivi. Alcuni esempi? Her Story, Sara is Missing, Simulacra, Late Shift e The Bunker.

Ora, unite tutto e verrà fuori un videogioco in sviluppo su Playstation 4 e Nintendo Switch che si intitola Closed Nightmare.

Il titolo sarà disponibile in Giappone dal 19 luglio. Non conosciamo, invece, la data di rilascio in Occidente. Il titolo è sviluppato da Nippon Ichi Software che ha pubblicato nella giornata di oggi il primo trailer.

Lo studio di sviluppo ha anche rilasciato alcune informazioni sulla storia e sulle modalità di gioco.

La protagonista si sveglia in una stanza buia e non ricorda nulla di ciò che sia successo. Il suo braccio sinistro è misteriosamente paralizzato, poiché non è in grado di muoverlo.

C’è un cellulare che squilla lasciato nella stanza. Dall’altra parte c’è la voce di un bambino che si definisce Chizuru. “Sei Maria Kamishiro. Sei un partecipante a questo esperimento. Ti dirò il tuo ruolo. “

Chizuru dice a Maria con una voce meccanica che se avrà successo in questo “esperimento”, verrà rilasciata, e poi improvvisamente riaggancia.

Tuttavia, non vi è alcuna indicazione su quando inizierà l’esperimento. O forse sta già iniziando?

In ogni caso, è chiaro che ti sei trascinato in una situazione insolita. Mentre gli obiettivi di Chizuru non sono chiari, devi trovare un modo per fuggire da questo posto il più rapidamente possibile.

Caratteristiche principali rilasciate da Amazon Giappone:

  • Presentato come un film horror live-action – Le scene di Closed Nightmare si svolgono attraverso video live-action. Dal punto di vista in prima persona della protagonista Maria, che è interpretata da un’attrice, puoi prendere parte alla sua paura altamente coinvolgente, come se la stessi vivendo tu stesso.
  • Parti di esplorazione: ricerca di elementi e indizi – Durante le parti di esplorazione, è possibile esaminare le aree di interesse in una stanza. Sposta il cursore sugli oggetti e risolvi le sfide per trovare indizi. Utilizzando gli elementi che si ottengono, come la fotocamera istantanea e il registratore IC, è possibile acquisire varie informazioni.
  • Svela i vari misteri – Nell’edificio esistono diverse stanze e in ogni stanza ci sono misteri da risolvere. Durante queste sequenze, risolvi enigmi e puzzle con l’obiettivo di fuggire dall’edificio. Gli enigmi occasionalmente esasperatamente difficili sono “giochi di investigazione”, troverai la risposta corretta in base agli indizi ottenuti.

Un progetto che sembra davvero molto interessante e che non vediamo l’ora di vedere anche qui in Europa. Ricordiamo che Nippon Ichi Software è l’azienda giapponese che ha sviluppato le serie Atelier e Disgaea.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

yakuza 6 guida missioni secondarie

Guida Yakuza 6: come superare tutte le missioni secondarie

loot box olanda gioco d'azzardo

Loot box: governo olandese le dichiara gioco d’azzardo