Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2 è stato rinviato al 2021

Vampire: The Masquerade, Vampire: the Masquerade-Bloodlines 2, Bloodlines 2, Vampire: The Masquerade-Bloodlines 2 rinviato, Vampire: The Masquerade-Bloodlines 2 delay, Paradox Interactive

Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2, l’atteso action rpg di Paradox Interactive e Hardsuite Labs che porterà di nuovo nel mondo del gioco digitale l’ambientazione World of Darkness, è stato rinviato al primo quadrimestre 2021.

A darne la notizia i profili social della produzione:

Motivazione principale del delay sembra essere la necessità di limare ulteriormente il gioco e ultimare lo sviluppo nel migliore dei modi.

Ricordiamo che Bloodines 2 è considerato a tutti gli effetti un titolo cross-gen, atteso sia su Xbox One e PlayStation 4 sia su PS5 e Series X (oltre che, ovviamente, su PC).

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PC Gamer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

yoshinori ono produttore di street fighter si dimette da capcom

Yoshinori Ono, produttore di Street Fighter, lascia Capcom

Surgeon Simulator 2 | Anteprima: l’ospedale è una escape room