HOME » news

Batman: assieme a Suicide Squad anche un nuovo episodio della serie Arkham?

Batman, Batman: Arkham, Batman: Arkham nuovo gioco, WB Montreal

La notizia di un gioco DC totalmente dedicato alla Suicide Squad ha fatto drizzare le orecchie a molti fan e confermato alcune indiscrezioni già trapelate a giugno. Ora un tweet del reporter Jason Schreier sembra suggerire che un’altra di quelle indiscrezioni potrebbe rivelarsi fondata: quella relativa all’arrivo di un nuovo Batman Arkham.

Stando alle informazioni (confermate da Schreier nelle ultime ore, ma popolari fin dalle scorse settimane) il titolo sarebbe sviluppato da WB Montreal e narrerebbe una storia con protagonista Damian Wayne, figlio illegittimo di Bruce che in questa nuova avventura dovrebbe vedersela con la Corte dei Gufi, misteriosa setta criminale creata dai fumettisti Scott Snyder e Greg Capullo nell’ambito dell’iniziativa The New 52 (2011).

A questo punto non possiamo che attendere il DC Fandome, l’evento DC di rimpiazzo del Comic-Con 2020 della DC Comics, nel corso del quale dovremmo finalmente vedere qualcosa di concreto in merito a Suicide Squad: che arrivi anche un annuncio del nuovo Batman?

FONTE DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

DOOM Eternal: fate largo alla nuova campagna The Ancient Gods

SEGA e Atlus pubblicheranno più giochi su PC