HOME » news

Un fan costruisce un mecha per LEGO Super Mario

Negli anni, Nintendo ci ha abituato alle più svariate declinazioni di Super Mario; abbiamo visto l’idraulico baffuto spaziare dal tennis al pacchetto completo di giochi olimpici, dalle corse sui kart fino ai tattici con armi da fuoco e coniglietti.

Un Super Mario mecha fatto di LEGO era proprio quello che ci mancava.

Mattoncini in fibra di LEGO, cromature di vera plastica inossidabile e sorriso smagliante. Ecco le componenti che formano un mix perfetto di potenza e letalità. Con un costume del genere, se Mario non trova la Principessa Peach in un castello, può raderlo completamente al suolo.

Il suo creatore è un fan giapponese, @crownavy, che ha deciso di condividere la sua opera d’arte la scorsa settimana su Twitter. La figure di Mario proviene dal set LEGO Super Mario già disponibile in Giappone e di prossima uscita sul mercato nell’Occidente, mentre gli altri materiali probabilmente faranno parte di qualche altro set in possesso di @crownavy.

Chissà che lore si potrebbe nascondere dietro una trasformazione del genere: quale potenziamento andrebbe raccolto per ottenere un mecha? Spara palle di fuoco, Bob-ombe o Pallottole Bill? C’è tanto spazio per l’immaginazione.

FONTE GoNintendo

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Roberto Draghetti, famoso doppiatore, si è spento a 59 anni

Darktide | Annunciato il Vermintide di Warhammer 40.000