Ghost of Tsushima: Sucker Punch spiega l’assenza del lock-on sui nemici

ghost of tsushima, ghost of tsushima lock-on, sucker punch, ghost of tsushima non ha lock-on, sony computer entertainment

Se da qualche ora avete preso la macchina del tempo e vi siete immersi nel Giappone feudale di Ghost of Tsushima (qui la nostra recensione) potreste aver avuto una piccola sorpresa: il gioco non consente il lock-on (ovvero l'”aggancio”) sui nemici, una caratteristica che più vi una voce critica ha sottolineato come elemento negativo.

E’ stata però la stessa Sucker Punch a intervenire sulla questione e a spiegare le ragioni di quella che a questo punto sembra una vera e propria scelta di game design.

In un’intervista a Game Spot Nate Fox, il director di GoT, ha spiegato che l’obiettivo del team era quella di ricreare l’atmosfera dei chinbara (i film di samurai giapponesi) nei quali spesso vediamo i personaggi dover affrontare più nemici in gruppo venendo costretti a passare in modo rapido da un avversario all’altro in modo molto fluido.

ghost of tsushima, ghost of tsushima lock-on, sucker punch, ghost of tsushima non ha lock-on, sony computer entertainment

Cosa pensate di questa feature? E soprattutto, come vi state trovando Ghost of Tsushima?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamespot
guida migliori amuleti ghost of tsushima

Ghost of Tsushima – Guida ai migliori Amuleti

worms armageddon, worms, retrogaming, curiosità giochi, curiosità videoludiche, team17, infrogames lyon house

Worms Armageddon: a vent’anni dalla pubblicazione arriva un nuovo aggiornamento