Final Fantasy VII Remake: pre-download anticipato di quattro giorni? [Rumor]

Final Fantasy VII (remake), Cloud Strife

La notizia non è stata confermata e occorre attendere, ma nelle ultime ore diversi utenti Reddit e ResetEra in attesa di Final Fantasy VII Remake hanno segnalato che la data per il pre-load del gioco è sembra essere stata anticipata dal 7 al 2 aprile.

La decisione dell’apertura anticipata del pre-download del gioco avrebbe una ragione essenzialmente tecnica, in quanto l’offerta di una finestra di scaricamento più ampia farebbe fronte ai vari problemi di rete che il PSN sta avendo in questi giorni a causa del sovraccarico di utilizzo, dovuto alla reclusione forzata e al suo uso intensivo.

La notizia sembra abbastanza credibile, se pensiamo al fatto che negli scorsi giorni la stessa Square aveva annunciato che varie copie del gioco destinate al mercato europeo e a quello australiano erano state già spedite prima della fase di lockdown per evitare il caos da Coronavirus (ne abbiamo parlato qui) e far sì che i giocatori avessero la loro copia in tempo per la data d’uscita (10 aprile). In quell’occasione Square ha infatti diffuso a mezzo stampa un comunicato nel quale esprime la volontà di non tradire la fiducia dei fan di lungo corso a causa dei problemi contingenti:

Non male come notizia del buongiorno, vero?

Su, ditelo che sentite l’hype alle stelle, non vi giudicheremo!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

cinque videogiochi che possono sostituire i film

5 videogiochi che possono sostituire un film per trascorrere le serate da soli

Half-Life: Alyx

Half-Life: Alyx – La priorità di Valve ora è l’editor per livelli