HOME » news

Steam: stop all’update di alcuni giochi della vostra libreria per avere una connessione più efficiente

Inutile dire quanto sia importante in questo periodo avere una connessione decente, poiché Internet è oggi una delle maggiori risorse per convincere le persone a rimanere a casa. Una buona connessione garantisce l’efficienza dei servizi online e di quelli streaming.

Se poi uniamo una buona connessione e i videogiochi, il risultato è l’assicurazione che milioni di persone non si muoveranno di casa. Questo connubio, però, non è essenziale solo per i giochi multiplayer, perché anche i single player hanno bisogno di ricevere aggiornamenti e patch per migliorare le prestazioni e l’esperienza di gioco.

Scaricare una patch, se si pensa singolarmente, potrebbe sembrare una sciocchezza, ma ragionando su numeri molto alti si può benissimo capire che può mettere in ginocchio le connessioni… in Italia poi non ne parliamo proprio. Ebbene, Steam ha deciso che per preservare la larghezza di banda non farà l’update di alcuni giochi delle nostre librerie digitali in base a dei dati che tuttora tiene conto per monitorare le nostre abitudini.

Steam sa benissimo a quali titoli giochiamo, per quante ore lo facciamo e calcola perfettamente gli intervalli di tempo tra una partita e l’altra. Attraverso questi dati, la piattaforma di Valve capisce quali sono i giochi per noi davvero importanti in quel momento e che, pertanto, hanno bisogno di un aggiornamento immediato.

Stando a queste novità, solo i giochi a cui avete giocato negli ultimi tre giorni verranno aggiornati non appena sarà disponibile una patch. Tutto il resto sarà programmato per i giorni successivi.

Esempio pratico: in libreria abbiamo Doom Eternal e The Witcher 3 che necessitano entrambi di un update, ma a The Witcher non giochiamo da cinque mesi, mentre Doom Eternal ce lo stiamo sparando in vena senza ritegno. Steam aggiornerà solo lo sparatutto di id Software.

Questo non impedisce di forzare immediatamente gli aggiornamenti quando appaiono su Steam, ovviamente. Sta anche, dunque, alla “coscienza” del singolo giocatore avere l’accortezza di lasciare tutto così com’è per non sovraccaricare la larghezza di banda. Mentre altri servizi come PlayStation e Netflix stanno abbassando la velocità di download o il bitrate (sono due cose molto diverse), Steam ha deciso di prendere queste contromisure maggiormente legate alle abitudini degli utenti.

Valve ha inoltre raccomandato ai giocatori di utilizzare le funzionalità integrate di gestione dei download di Steam , che dovrebbero anche contribuire ad alleggerire parte del carico sulle reti domestiche.

Leggi anche: Consumi record per Xbox Live e Game Pass a causa dell’isolamento da epidemia

xbox-game-pass-e-xbox-live-aumento-servizi-coronavirus

Consumi record per Xbox Live e Game Pass a causa dell’isolamento da epidemia

guida per giocare a doom eternal in terza persona su PC

Come giocare a Doom Eternal in terza persona