HOME » news

Ecco il letto da gaming, per il giocatore nato stanco

l'arredamento per il gaming

Lungi da noi promuovere la sedentarietà, ma quando si gioca si sta seduti solitamente, no? Le postazioni da gaming, ormai, sono dotate di molti comfort, con sedie così comode da riuscire a portare alla pace dei sensi. Eppure, si può fare di meglio, c’è chi proprio è nato con la stanchezza nel DNA, c’è chi dopo una giornata di lavoro non si accontenta di una semplice sedia per godersi finalmente qualche ora di svago con il proprio videogioco preferito, c’è chi ha bisogno di una superficie più ampia per prevenire svenimenti dovuti a cutscene troppo emozionanti.

A tutte queste tipologie di gamer viene in aiuto Bauhutte, una società giapponese specializzata in arredamento da gaming. Sì, avete capito bene, non postazioni, ma proprio arredamento completo di tutto, pertanto anche di letti.

Come potete vedere nella gallery qui in basso, Bauhutte ha ideato l’ambiente perfetto per il gamer che ha bisogno del comfort supremo.

La formazione base comprende uno spazioso letto posto di fronte al/ai monitor, accompagnato da vari prodotti di corredo, tra cui una libreria su cui poggiare i videogiochi per averli a portata di mano, una mini-scrivania, un comodino posteriore su cui adagiare strumenti e accessori che ci possono tornare utili durante le sessioni di gioco, per esempio tablet, controller, cellulare, e proprio per gli smartphone è stato pensato il bastone pieghevole che vedete innalzarsi con fierezza alle spalle del letto. Per i più viziati, c’è anche il portavivande che ci consente di abbeverarci e sfamarci con pochissimi sforzi.

Giocare al letto o sul divano non è un’invenzione di qualche giorno fa, intendiamoci, ma spesso e volentieri non risulta semplice trovare la posizione ideale e la composizione di accessori più adatta al momento. Immaginate una serata fredda e piovosa, in casa avete a disposizione solo snack e bevande gassate, il vostro desiderio è giocare per poi spegnere tutto e ritrovarvi già al letto per affrontare, l’indomani, una nuova giornata… riuscireste a resistere alla tentazione di buttarvi a bomba su questo letto da gaming?

Cosa ne pensate? È un regalo che vi piacerebbe ricevere? Come cambierebbe il vostro modo di giocare con una postazione arredata di questo tipo?

FONTE Kotaku

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

dreams

Creare videogiochi con Dreams può aiutarti a trovare un lavoro nell’industria

doom eternal può girare a 1000 fps

Doom Eternal può girare a 1000 fps… se avete un PC in grado di farlo