Crash Bandicoot torna su mobile

Crash Bandicoot, Crash Bandicoot Mobile

Ehi, gamers di vecchia data, ascoltate qui: Crash Bandicoot sta tornando in una versione endless runner per mobile.

Chi attendeva un nuovo capitolo per console rimarrà deluso, tuttavia lo sviluppo del gioco da parte di King, team responsabile di un successo commerciale Candy Crush, dovrebbe essere sufficiente a far sperare in un progetto di qualità.

Al momento Crash Bandicoot Mobile (questo il titolo quasi cristallino del gioco) non è ancora disponibile su mercato italiano, ma dalla descrizione prodotto comparsa sugli store possiamo avere un’idea di cosa ci troveremo davanti:

  • Il gameplay rispecchierà in tutto e per tutto quello che ha fatto apprezzare i giochi per console, dalla meccanica corri-salta-schiva le TNT al setting tropicale di Wumpa Island;
  • Potremo affrontare i diversi livelli anche scovando e utilizzando passaggi segreti;
  • Potremo utilizzare un vasto arsenale di armi e potenziamenti sbloccabili, veicoli inclusi;
  • Saranno ovviamente presenti personaggi iconici della serie, come Coco e il Dottor Cortex.

Per consultare tutte le caratteristiche in modo approfondito, vi lasciamo il link alla scheda del gioco sullo store.

Proverete il nuovo Crash, magari nell’attesa del grande ritorno su PlayStation?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Kotaku

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

the-outer-worlds-switch-rimandato-coronavirus

La versione Switch di The Outer Worlds rimandata a causa del Coronavirus

nel 2020 non uscirà beyond good & evil 2

Ubisoft: “Nel 2020 non vedrete Beyond Good & Evil 2”