Nintendo: aggiornamento hardware in arrivo per Switch?

nintendo switch upgrade

Nintendo, nonostante il grande successo finora riscosso da Switch, potrebbe avere dei progetti per la sua console ibrida. Nonostante le dichiarazioni recentemente rilasciate al Wall Street Journal, dove veniva negata con forza questa possibilità, sembrerebbe che l’azienda giapponese abbia in mente un aggiornamento hardware per la sua ultima creatura. A svelare tutto ciò è stato un gruppo di hacker che, effettuando il data mining dell’ultimo aggiornamento della console, si sarebbero accorti di alcuni dettagli che porterebbero proprio in questa direzione.

Nintendo Switch: quali novità all’orizzonte?

[amazon_link asins=’B01N5OPMJW,B07B5WB745,B072N597H5′ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2985cd5d-2c3a-11e8-a121-a9acd5f8fcd1′]

Come i nostri lettori più affezionati sicuramente ricorderanno, qualche tempo fa ci siamo soffermati a parlare del firmware 5.0.0 di Nintendo Switch. L’aggiornamento del sistema operativo andrebbe a correggere alcuni bug e ad implementare diverse feature della console, tra cui il parental control ed il controllo del tempo di gioco. Tuttavia, sembra proprio che questo update nasconda qualcosa in più rispetto ai soliti fix ed aggiunte. Stando a quanto riportato da un gruppo di hacker, Nintendo potrebbe aver inavvertitamente rivelato che di aver in progetto un “aggiornamento hardware” per Switch. Ma nascosti nei file dell’aggiornamento c’erano riferimenti a ciò che poteva essere visto solo come aggiornamento hardware per Switch. Sin dal rilascio del firmware, la community di hacker e data miner ha sbloccato diverse parti dell’aggiornamento, ed ha scoperto alcuni dettagli interessanti.

I riferimenti ad essere stati scovati riguardano un nuovo SoC (System on Chip). A tal proposito, si è parlato del chip Nvidia Tegra 214, che è un leggero aggiornamento rispetto al chip Tegra 210 di cui attualmente si avvale Switch. Questa scelta, però, avrebbe più a che fare con ragioni di sicurezza piuttosto che di un eventuale aumento delle prestazioni. Di recente sono state infatti scoperte diverse falle nel firmware di Switch, che consentono di installare software homebrew e, di conseguenza, giochi piratati. Sebbene Nintendo abbia patchato alcuni di questi punti deboli, l’opinione più diffusa è che una delle cause principali di tutto questo sia proprio il chip Tegra 210. Nintendo potrebbe aver constatato che una correzione software non sarebbe sufficiente, o non sarebbe possibile. Da qui la necessità di un aggiornamento hardware.

Tanti indizi che portano ad un aggiornamento hardware

nintendo switch pro
Potrebbe uscire una Nintendo Switch Pro?

Tuttavia, quanto ora detto è solo una parte di quanto scoperto. All’inizio di questa settimana, il ricercatore Mike Heskin ha trovato prove che porterebbero a pensare che l’aggiornamento sia più consistente. Sulla parte superiore del chip Tegra 214, la presunta nuova console presenterà un PCB aggiornato e 8 GB di memoria, il doppio rispetto ai 4 GB del modello attuale. Sulla memoria interna c’è però una possibile diversa interpretazione. Nonostante il fatto che un hardware più robusto possa interessare agli utenti Nintendo, c’è la possibilità che le unità dotate di memoria da 8 GB siano intese solo come devkit, e che l’aggiornamento sia riservato ai soli sviluppatori.

Secondo i risultati ottenuti dalla community, il prossimo aggiornamento hardware risponderebbe al nome in codice di Mariko. A prova di quanto ora detto, il firmware 5.0 è stato il primo update ad includere una cartella con dei file che, si ritiene, aggiungano il supporto per Mariko. La maggior parte di queste informazioni può essere rintracciata nella pagina dedicata del firmware 5.0 di Switchbrew, una community dedicata ai risultati delle ricerche croniche di hacker e data miner.

In tutto questo, la grande N ha di recente ribadito di non voler rilasciare una versione migliorata della sua console entro quest’anno. Nintendo ha in precedenza dichiarato di considerare la Switch sia come una console domestica che come un palmare. Tuttavia, questo potrebbe anche significare che i frequenti aggiornamenti hardware previsti per tutti i dispositivi palmari potrebbero presto raggiungere anche Switch.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

dynasty warriors film

Dynasty Warriors: ecco il primo trailer del film live-action

guida sea of thieves

Guida Sea of Thieves – Come intraprendere i Viaggi