Spyro the Dragon: il remake della trilogia verrà annunciato oggi?

spyro the dragon remake

I rumour, si sa, vanno presi sempre con le pinze, ma spesso ci azzeccano. Il leak che sta circolando da qualche ora a questa parte è di quelli grossi. Secondo un thread di discussione aperto su Reddit, Spyro the Dragon: Treasure Trilogy, il remake dei primi tre capitoli del draghetto più famoso della storia dei videogiochi, dovrebbe essere annunciata proprio nella giornata di oggi. Inutile sottolineare che quanto ora scritto sta facendo il giro del web, mandando in visibilio tutti i fan della saga, che potranno rivivere una delle serie più apprezzate della prima console Sony con una nuova veste grafica al passo con i tempi.

Spyro The Dragon: Treasure Trilogy sarà annunciata oggi?

[amazon_link asins=’B06W2M3124,B0759HS8HD,B01GX4GAAU’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6d205e69-282c-11e8-a94a-a1b7d2ed7655′]

Come i nostri lettori più attenti sicuramente ricorderanno, proprio lo scorso mese ci eravamo soffermati sull’imminente annuncio del remake della trilogia di Spyro the Dragon. Tutto era partito da un articolo di Kotaku, in cui venivano fornite diverse informazioni sul cofanetto, che avrebbe incluso i primi tre capitoli della saga, forti di nuovi asset, nuove animazioni, nuove cutscene e di una colonna sonora completamente rimasterizzata. Anche in quel caso si trattava di un rumour, che non tardò a mandare il tilt i fan di Spyro. L’articolo in questione affermava che il remake di Spyro, non molto diverso da quello fatto per Crash Bandicoot, sarebbe stato realizzato sempre da Vicarious Visions e sarebbe stato annunciato nel corso di Marzo 2018.

Ebbene, proprio poche ore fa un utente di Reddit ha affermato che l’annuncio in questione sarebbe previsto per oggi, 15 Marzo 2018, alle ore 1PM PST. L’utente in questione è B4DASS. Normalmente questo genere di leak non hanno fondamento, ma in questo caso la questione è un po’ diversa. B4DASS è lo stesso utente che è riuscito a svelare l’esistenza di Call of Duty: Black Ops IIII con diverse ore di anticipo proprio nel giorno del suo annuncio ufficiale. Che la storia possa ripetersi con Spyro the Dragon? Sotto questo aspetto, l’account Twitter dedicato sembrerebbe andare proprio in questa direzione. Se B4DASS avesse ragione, la trilogia di Spyro verrebbe annunciata a circa due settimane di distanza dalla creazione dell’account Twitter in questione.

Un misterioso account Twitter

Nel caso in cui vi foste siete persi le notizie sull’account Twitter di Spyro the Dragon, vi basti sapere che un “investigatore di Twitter” ha scoperto alcune prove interessanti che collegano l’account in questione al ritorno del classico Spyro the Dragon. L’account Twitter @SpyroTheDragon, precedentemente detenuto personalmente da un individuo non meglio identificato, è stato presumibilmente acquisito da Activision nell’arco dello scorso mese. Uno degli indizi più interessanti è legato al tentativo di reimpostare la password dell’account, che mostra una misteriosa mail: sp***@a*********.*** . I più fantasiosi, o i più smaliziati, avranno già capito come l’indirizzo in questione possa tranquillamente essere spyro@activision.com.

L’account è protetto e privato per il momento, e il nome è stato cambiato in “Falcon McBob“. Questo nome porta ad altri due indizi. Attualmente c’è un vociferato progetto di Activision, che porta il nome in codice Falcon, e Toys for Bob è lo sviluppatore dietro le miniature di Skylanders.

Inutile sottolineare quanto alte siano le speranze di tutti sulla veridicità del rumour. Fortunatamente, non dovremo attendere ancora molto tempo per capire se Spyro the Dragon: Treasure Trilogy sarà effettivamente annunciato oggi, o  se invece si tratta dell’ennesimo scherzo.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Dungeons & Dragons il film: sarà girato in inghilterra

toy r us chiude

Toys R Us sta per chiudere tutti i suoi negozi in America