Dal creatore di Her Story arriva il film interattivo Wargames

wargames
Wargames, nuovo titolo di Sam Barlow, creatore di Her Story

Ricordate Her Story? Un videogioco in video full motion (o film interattivo, se preferite) in cui il giocatore assisteva a filmati della polizia che mostravano una donna interrogata su fatti in cui sembrava essere coinvolta. A noi il compito di indagare ulteriormente su quegli accadimenti interagendo con un PC.


Il creatore di quel gioco è Sam Barlow che ora ci riprova con un altro titolo che fa parte di questo filone cinematografico interattivo. Il suo prossimo gioco si intitolerà WarGames e sarà rilasciato il 14 marzo. Wargames è una serie formata da sei episodi e arriverà su iOS e Steam, ma potrà essere giocata online sui portali Vudu.com e HelloEko.com, come è stato annunciato oggi. E un’uscita su console non è proprio prevista? Sì, ma solo per quella Microsoft. WarGames arriverà anche su Xbox One in una data successiva non ancora annunciata.

Il gioco di Barlow è a tutti gli effetti una sorta di reboot dell’omonimo film del 1983 in cui uno studente liceale involontariamente si infiltra in un supercomputer militare americano mentre cerca nuovi videogiochi da giocare. La protagonista nel caso del videogioco sarà, però, una donna, Kelly. Wargames è descritto come “una storia di hacktivismo, spionaggio moderno e intrighi militari”. Vivremo la storia di Wargames dal punto di vista di Kelly, un hacker che cerca giustizia per la sua famiglia.

Secondo una descrizione ufficiale di WarGames dello studio MGM Eko:

Gli spettatori seguiranno l’attrice Jess Nurse nei panni di Kelly, un’ex militare diventata attivista hacker, mentre lei e un gruppo di hacker internazionali si uniscono per tentare di portare la pace. A mano a mano che gli eventi si susseguiranno, si accorgeranno di aver fatto probabilmente più danni che benefici. Gli spettatori influenzeranno la storia facendo scelte nei vari video proposti, dando vita a esperienze uniche e personali.

Qui di seguito, potete vedere il trailer del primo episodio:

Titoli di questo tipo non sono del tutto nuovi nell’attuale generazione, ma non hanno ancora attecchito moltissimo. Basti pensare a The Bunker e soprattutto a Late Shift che sembra essere molto simile nelle dinamiche a Wargames. In Late Shift, il protagonista è un giovane studente di matematica che crede solo nella forza dei numeri e delle statistiche. Durante il turno di notte nel parcheggio in cui lavora, viene minacciato con una pistola da un losco figuro a entrare in macchina. La sua vita cambierà per sempre ritrovandosi invischiato in una faccenda troppo più grande di lui.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Rocket League, disponibile un nuovo DLC a tema DC

oculus rift steam

Oculus Rift è il device VR più utilizzato su Steam