Il futuro del gaming sembra esser legato indissolubilmente allo streaming digitale, o almeno è ciò che si può concludere dall’enorme importanza e popolarità che servizi come Playstation Now e la futura piattaforma Google Stadia hanno accumulato negli ultimi tempi.

Quello che però non ci si aspettava era una vera e propria interazione immediata tra spettatori di una stream e i giocatori reali nel breve termine, qualcosa che fino a qualche giorno fa rimaneva una feature da sviluppare solo sulle console di futura generazione.

Oggi, Gearbox Software e Twitch hanno annunciato una nuova collaborazione che porterà una nuova estensione della piattaforma di streaming, unendo ancor di più gli spettatori da casa e gli streamers che trasmetteranno le proprie partite di Borderlands 3.

 

Un po’ data-app, un po’ lotteria, un po’ reality show

 

 

ECHOcast è la nuova trovata degli sviluppatori di Borderlands 3: si tratta di un’estensione di Twitch che permetterà agli spettatori delle future trasmissione di Borderlands 3 di interagire in prima persona con i propri content creators. ECHOcast permetterà infatti di vedere in qualunque momento il profilo del Cacciatore della Cripta selezionato, il suo loadout, il suo inventario completo e perfino lo skill tree del personaggio. 

Ma non è finita qui: se collegherete il vostro account Twitch a quello SHiFT Gearbox, potrete ottenere del vero e proprio loot per la vostra futura campagna su Borderlands 3. Infatti, in ogni futura stream, compariranno casualmente 4 ceste rosse piene zeppe di armi e protette da mini-boss parecchio ostici in pieno stile Borderlands.

Se lo streamer che seguite riuscirà a trovarle e a rivendicarle, avrete trenta secondi di tempo per entrare in un sorteggio che, se vi selezionerà, vi permetterà di ottenere una dell’equipaggiamento a scelta dentro la cassa, che vi verrà in seguito recapitato direttamente sulla vostra casella in-box di Borderlands 3 il 13 Settembre 2019. Ovviamente le statistiche ed il livello dell’arma verrà ribilanciato per rispettare il vostro all’inizio del gioco, ma sarà pur sempre loot gratis.

 

La nuova frontiera dello streaming di videogiochi

 

 

La collaborazione tra Gearbox e Twitch potrebbe affermare con ancor più certezza e sicurezza la nuova frontiera dello streaming di videogiochi, un futuro che punta tutto sull’iterazione tra spettatore e content creator. 

Già con Stadia si era parlato di una notevole interconnessione tra la trasmissione e lo spettatore da casa, con le rivoluzionari feature del Crowd Play, che permette agli spettatori di entrare in coda per giocare online con chi trasmette il gioco, e lo State Share, che invece sarà in grado di render giocabile un’intera sessione di gameplay tramite uno screenshot o una breve clip.

Quello che ci sembrava impensabile e totalmente fantasioso fino a poco tempo fa oggi sembra invece molto più vicino alla realtà di quanto potessimo credere. Considerando che Stadia sarà disponibile in molti paesi entro la fine del 2019, c’è da aspettarsi numerose nuove feature che verranno introdotte con la stessa tecnologia e finalità.

 

Google Stadia controller

 

Già in passato aziende come Telltale hanno tentato di inserire una componente simile grazie alla propria app di Crowd Play, permettendo ad esempio agli spettatori locali di creare una rapida pool di votazioni per decidere sul momento la scelta da far compiere al giocatore.

Per giochi come Borderlands 3, dove la componente cooperativa ingigantisce enormemente il valore ed il divertimento del gameplay, una funzione come quella del Crowd Play potrebbe rivoluzionare completamente la qualità dell’esperienza, oltre che aumentare enormemente la popolarità di streamers e content creators.

Inoltre, ciò permetterà un’ottima pubblicità per il proprio gioco: la trasmissione del primo Maggio aprirà infatti ad una stagione di numerose streams gestite da innumerevoli content creators intorno a Borderlands 3, una vera e propria campagna marketing trasmessa su Twitch.

Con estensioni e funzioni interattive come ECHOcast, un semplice video presentazione di un videogioco potrebbero diventare eventi molto più interattivi e divertenti da sperimentare per gli spettatori, poiché in una chat da migliaia di persone non tutti potrebbero far valere la propria opinione.

 

 

Per ora, però, meglio rimanere coi piedi per terra e vedere come si evolverà la questione: la stream ufficiale di Borderlands 3 che aprirà la strada all’ECHOcast inizierà domani primo Maggio alle 10:00 della PT (corrispondente alle 19:00 italiane) e durerà ininterrottamente per quasi 8 ore. Per chi volesse partecipare alla caccia alle 4 casse rosse piene di loot, vi ricordiamo di collegare il vostro account Twitch a quello SHiFT Gearbox

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!