Aggiornato il sito di Ape Escape: novità all’orizzonte?


Ape Escape, uno dei franchise più amati della quinta e sesta generazione di console ed una delle IP Sony più datate, non è purtroppo riuscito a fare breccia e ad innovarsi nelle ultime due generazioni.

Molti fan sono tutt’ora delusi dal trattamento che Sony ha riservato alla serie platform-adventure, ma forse qualcosa sta per cambiare: proprio adesso, è sorto dal nulla un nuovo aggiornamento per il sito internet giapponese di Ape Escape. Cosa vorrà dire?

 

Sette anni di inattività si sentono

 

 

La notizia ha dell’incredibile e dell’inaspettato. Sono infatti passati circa sette anni dall’ultimo aggiornamento ufficiale del sito. L’occasione? Il rilascio dell’ultimo titolo ufficiale per il franchise di Ape Escape.

Nel 2011 infatti uscì Playstation Move: Ape Escape, un party game sviluppato unicamente nella speranza di risollevare le vendite della periferica Sony ad un anno dal suo rilascio. Inutile dire, il titolo non venne sviluppato a dovere, finendo per essere l’ennesimo, dimenticabile e monotono party game con l’aggiunta delle simpatiche scimmiette.

Da allora, non c’è stato più alcun annuncio o piano per la serie, se non qualche comparsa o easter egg in altri titoli Sony. Nonostante sia stato annunciato ormai 13 anni fa un quarto capitolo ufficiale, questi è probabilmente diventato uno dei più grandi misteri della nostra industria.

 

Screenshot da Playstation All Stars

 

Proprio per questo la mossa di aggiornare il sito nel 2019 potrebbe preannunciare qualcosa di grosso: forse Sony si è finalmente decisa a sviluppare questo tanto atteso Ape Escape 4, con tutte le tecnologie ed esperienza accumulate in questi anni? O forse all’orizzonte ci aspetta una remaster dei tre titoli principali e degli spin-off su PSP? Entrambe le ipotesi sarebbero ben accette dai fan.

Capiamoci: la notizia potrebbe esser un fuoco di paglia. Magari Sony sta solamente aggiornando la propria immagine e quella dei suoi storici franchise per innovarla un po’, ma a che scopo se non quello di preparare un gran ritorno in pompa magna per Ape Escape?

Rimanete sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Miniatura episodio 6 Luxastra Inntale

Luxastra 1×06, anticipazioni della puntata di Inntale!

Fotografia degli uffici londinesi di Square Enix

Arrestato giocatore autore di minacce di morte a Square Enix