Nuovo trailer e data di rilascio per Dollhouse

Copertina per Dollhouse


Dal suo annuncio nel 2017 le notizie riguarodo a Dollhouse, horror psicologico con tinte da film noir, si son fatte sempre più rarefatte ed ambigue. Dopo due anni, però, è stata finalmente rivelata la data di rilascio ufficiale assieme ad un nuovo, terrificante trailer. 

 

Hard-Boiled Horror Experience

 

 

Per chi non lo conoscesse, Dollhouse è un titolo sviluppato dai ragazzi di Creazn Studios e distribuito da SOEDESCO, che hanno lavorato in passato col team del fantastico Owlboy.

In Dollhouse impersoneremo Marie, una delle detective più capaci e famose del mondo che attualmente soffre di una terribile amnesia ed è incapace di svolgere pienamente il proprio lavoro. Un caso in particolare, però, la convince a riprendere le indagini: si tratta della famosa Dollhouse, un luogo tetro ed avvolto dal mistero che circonda numerosi casi di ragazze scomparse. 

 

 

Screenshot di Dollhouse che raffigura un fantasma attaccare la protagonista

 

Il gioco sarà un survival horror che sfrutterà le paure ed i ricordi di Marie come fulcro dell’orrore psicologico. I terribili nemici intaccheranno in modi parecchio specifici la sua psiche, costringendola ad addentrarsi in un mondo surreale e pieno di incubi che ricorda molto da vicino le atmosfere dei primi Silent Hill.

Dalla sua Marie avrà modo di distrarre ed accecare temporaneamente i nemici con un particolare tipo di Flash, oltre che al suo peculiare potere di vedere attraverso gli occhi dei suoi inseguitori. Nel corso dell’avventura Marie potrà anche apprendere ulteriori abilità e potenziamenti passivi per aumentare le sue chance di sopravvivenza.

 

Multiplayer in bianco e nero

 

Oltre alla storia di Marie, Dollhouse introdurrà anche una modalità competitiva multigiocatore in cui si potrà impersonare fino a 14 personaggi diversi che dovranno braccarsi a vicenda in mappe procedurali.

Ogni personaggio avrà delle proprie abilità speciali, un proprio design ed un proprio ruolo all’interno della caccia, e la modalità multigiocatore porterà lo stesso identico orrore della campagna anche nell’online.

Per chi volesse provare in anteprima il multiplayer, Creazn sta sviluppando un’open beta partirà dal 13 al 14 Aprile. Chiunque sia interessato può iscriversi sul loro sito ed attendere di esser sorteggiato per partecipare alla beta.

La data di lancio ufficiale di Dollhouse è prevista per 24 Maggio per Steam ed in edizione fisica per PS4. Restate con noi per ulteriori aggiornamenti.

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Gwent nuova espansione e arrivo su smartphone

Gwent: nuova espansione e arrivo su smartphone

Borderlands 3, arriva un teaser trailer

[Aggiornata] Borderlands 3, arriva un teaser trailer e la conferma del nuovo capitolo