Nell’ultimo mese ci sono stati alcuni rumor relativi all’arrivo di Xbox Game Pass su Nintendo Switch. Questo perché durante l’ultimo Direct era stato annunciato l’arrivo di Xbox Live sulla console ibrida, dopo essere sbarcato anche su iOS e Android.
Adesso, grazie a GeekWire, arrivano delle risposte concrete direttamente dal dirigente Phil Spencer:

Vogliamo portare Game Pass su qualsiasi dispositivo su cui la gente voglia giocare. Non solo perché è il nostro business, ma perché questo modello di business consente alle persone di utilizzare e trovare giochi che non avrebbero mai giocato altrove.

Xbox Game Pass ovunque, ma che ne sarà dell’hardware?

Molti pensano che questo modello possa portare ad una crisi delle vendite delle console Xbox. A Spencer sembra non interessare: a suo dire, il vero business dietro ai videogiochi è la vendita dei giochi stessi.

Non è in questo modo che si fanno i soldi. Il business dietro i videogame riguarda davvero la vendita dei giochi e vendere l’accesso a contenuti e titoli diversi. Il nostro scopo è estendere questi orizzonti e portare più persone a giocare e godere di questa forma d’arte. In questo modo si aumenta la dimensione del business.

Insomma, sembra che Microsoft punterà a estendere il loro parco titoli su ogni device e darà sempre meno rilevanza al mercato hardware, che nell’ultimo trimestre è sceso del 19%. La trovate una scelta saggia oppure no? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!

4.8/5 (5)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!