Si dice molto spesso che gli attori che finiscono ad interpretare un personaggio famoso per molto tempo acquisiscano, col tempo, le caratteristiche di tale personaggio.

Se così fosse, si spiegherebbe ad esempio come Reuben Langdon, doppiatore di Dante nel terzo, quarto e l’imminente quinto capitolo di Devil May Cry, sia riuscito a sopravvivere a ben 6 colpi di pistola a brucia pelo durante una rapina, uscendone perfettamente illeso.

Dai mostri demoniaci alle pallottole vaganti

 

Screenshot da Devil May Cry 5 che raffigura Dante sulla sua motocicletta

 

Andiamo con ordine: Reuben Langdon si trovava in questi giorni in Guatemala assieme all’amico Steve Copeland per girare un documentario riguardo ad uno dei paesi più violenti e col più alto tasso di criminalità in America Latina.

Durante uno dei tanti spostamenti in macchina, i due sono stati affiancati da un numero non ben precisato di individui armati che hanno subito puntato le proprie pistole al volto di Reuben. Immediatamente dopo sono partiti dei colpi e, nel caos successivo, i rapinatori si sono dati alla fuga.

Quando le acque si sono calmate, Reuben e Steve sono scesi dall’auto accorgendosi di essere praticamente illesi. La macchina, invece, aveva ben sei fori di proiettile, uno dei quali è riuscito a penetrare l’abitacolo ed è finito proprio sul sedile del Cacciatore di Demoni, incastrandosi senza però uscire e colpire direttamente Langdon.

 

Risultati immagini per devil may cry dante gif

 

Lo stesso Langdon, avendo sentito il proiettile penetrare nel sedile anteriore dell’auto, ha subito pensato di esser stato colpito alla schiena e voleva di corsa andare in ospedale.

I due hanno poi fatto un resoconto dei danni con un video pubblicato su Facebook dallo stesso Steve Copeland, scherzando senza un briciolo di paura o ansia sull’incredibile rischio che hanno corso. Verso la fine del video si sente perfino dire da Langdon:

“Dai ragazzi ho ancora un party in onore di Devil May Cry ad aspettarmi, il 7 Marzo, il gioco non è ancora stato rilasciato e devo vedere all’opera la mia incredibile performance!” 

Poco dopo l’accaduto è stato pubblicata dal profilo ufficiale dell’attore una foto del proiettile sparatogli alla schiena completamente accartocciato nel palmo della sua mano, con la dicitura:

Sono così felice di aver preso il mio caffè antiproiettile stamattina!” 

 

 

Possiamo solo dire che Dante non poteva meritarsi un voice actor più tosto di così. Ricordiamo a tutti che Devil May Cry 5 uscirà l’8 Marzo su PC, PS4 e Xbox One. Se volete sentire un parere al riguardo qui potete trovare la nostra prova della demo rilasciata pochi giorni fa. Restate connessi per ulteriori aggiornamenti.

5/5 (3)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!