Monster Hunter: World – 6 milioni di copie vendute e fix in arrivo

monster hunter world fix
Cosa dobbiamo attenderci dal film ispirato al franchise Capcom?

Capcom sta decisamente attraversando un ottimo momento, ed il merito è tutto di un solo gioco. Stiamo ovviamente parlando di Monster Hunter: World. Le ottime impressioni avute nella beta sono state tutte confermate, dando vita ad un gioco che è destinato a dominare il mercato per tutta la durata di questo scoppiettante 2018. Qualche tempo fa avevamo commentato i 5 milioni di copie vendute dal titolo Capcom. Ebbene, a poco più di dieci giorni di distanza, dobbiamo aggiornare i nostri dati. Il publisher giapponese ha infatti comunicato che il suo gioco ha superato i 6 milioni di copie vendute, diventando uno dei videogame Capcom più venduti di sempre.

Monster Hunter: World potrebbe diventare il gioco Capcom più venduto di sempre

Monster Hunter World supera i 5 milioni di copie vendute
L’ultima installazione della saga di hunting game di Capcom, Monster Hunter World, fa numeri da capogiro a solamente 3 giorni dal suo lancio sul mercato globale!

Come abbiamo detto in apertura, Monster Hunter: World ha da poco toccato i 6 milioni di copie vendute. La cifra, ovviamente, include sia le copie fisiche che quelle digitali. Allo stato attuale, si tratta delle migliori vendite realizzate rispetto a qualsiasi capitolo della saga. Monster Hunter: World ha infatti staccato anche Monster Hunter Portable 3rd, rilasciato su PSP e PS3 nel lontano 2010, e che era arrivato a sfiorare i 5 milioni di copie vendute. Ma le buone notizie non si fermano qui. Ci sono stati pochissimi titoli Capcom capaci di superare i 6 milioni di copie vendute. Si tratta di Resident Evil 5, con i suoi 7.3 milioni di unità vendute tra PS3 ed Xbox 360, di Resident Evil 6, con 7.1 milioni, e di Street Fighter II su SNES, fermo a 6.3 milioni di copie.

Inoltre, Monster Hunter: World è riuscito, con le sue vendite, a superare l’intero franchise di Street Fighter come best seller Capcom di tutti i tempi. L’intera saga di Monster Hunter ha infatti totalizzato circa 46 milioni di copie vendute, mentre Street Fighter è ferma a 40 milioni, ma con circa il doppio delle release. L’unica serie che è riuscita a fare di meglio è Resident Evil, con circa 82 milioni di unità vendute.

Bisogna ovviamente ricordare che Monster Hunter: World ha poco più di due settimane di “vita”. Se a tutto questo aggiungessimo una release per PC prevista per il prossimo autunno, possiamo facilmente immagine a quale vette possa aspirare il titolo Capcom.

Fix in arrivo per il multiplayer

Monster Hunter World ha avuto alcuni problemi di matchmaking su Xbox One sin dal lancio. Gli sviluppatori hanno promesso di esaminare la questione subito dopo che i primi reclami sono stati sollevati. Sia la versione per PlayStation 4 che quella per Xbox One hanno avuto un aggiornamento per risolvere i problemi relativi alla squadra ed al matchmaking. Sono anche state pubblicate tre nuove missioni tra gli eventi.

Capcom, attraverso un comunicato sul suo blog, ha dichiarato di aver pubblicato le patch per entrambe le console. Tuttavia, sembra che ci sia ancora del lavoro da fare per sradicare definitivamente i problemi relativi al matchmaking sulla console Microsoft. Una soluzione provvisoria, al momento, è rappresentata dal controllare le proprie impostazioni NAT, impostando la connessione su “open”.

“Il nostro team di sviluppo sta lavorando instancabilmente per individuare i problemi relativi al matchmaking su Xbox One. Ci scusiamo per il ritardo e apprezziamo la vostra pazienza e il vostro continuo supporto mentre individuiamo e risolviamo questi problemi.

Nel frattempo, se non riuscite ad utilizzare l’opzione ‘Matchmake’ per connettervi insieme ad altri cacciatori, potreste ancora essere in grado di creare lobby online, unirvi alle lobby degli altri tramite ‘Filter Search’, ‘Invita un amico’, connettervi tramite Xbox One LFG o partecipare alla caccia utilizzando la funzione “Rispondi all’SOS.”

Nuovi eventi in arrivo

nergigante boss fight
Uno scontro epico e ad alto tasso di difficoltà.

Nel frattempo, su PS4 il problema analogo  è stato risolto. Tuttavia, i giocatori che erano incappati nel bug avranno i loro dati resettati, e tutti i giocatori i cui caposquadra hanno avuto il reset dei dati vedranno anche scomparire, al prossimo log in, eventuali altri dati affiliati. Il bug in questione, inoltre, ha reso non disponibile il pacchetto di oggetti celebrativo per il raggiungimento dei cinque milioni di copie vendute nei tre giorni successivi al lancio.

Proprio per farsi perdonare, Capcom, attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale, ha annunciato ben tre nuovi eventi: Kirin the Myth, Wicked Wildspire Warfare e Triple Threat Takedown.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se siete ancora indecisi se comprare o meno Monster Hunter: World, correte a leggere la nostra recensione del gioco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Nvidia e l’eterna sfida tra gamers e criptovalute

tastiera per nintendo switch

Nintendo Switch, sorprese in arrivo per il servizio online?