Vampyr: Dontnod annuncia la data di uscita del gioco

vampyr data di uscita

Dopo una lunghissima attesa, finalmente possiamo dirlo: Vampyr ha una data di uscita! Dontnod e Focus Home Entertainment hanno rivelato che il day one della loro creatura, che arriverà sugli scaffali il prossimo 05 Giugno. L’annuncio è arrivato al termine dell’ultimo episodio di una web series dedicata al gioco, che ha approfondito molti aspetti del videogame, tra cui la trama e l’ambientazione. Non importa chi sceglierete di essere, se vampiri o cacciatori di vampiri, tra non molto avrete occasione di cimentarvi con una delle usciti più attese di questo 2018.

Vampyr ha finalmente una data di uscita

vampyr no dlc
Chi sceglieremo di essere? Un dottore o un vampiro?

Come i nostri lettori più appassionati sicuramente ricorderanno, Vampyr è la prossima avventura creata da Dontnod, lo studio che ha dato alla luce il celebrato Life is Strange. In questo caso, però, siamo di fronte ad un gioco completamente diverso. Come il titolo stesso suggerisce, ci troveremo a vestire i panni di un dottore che affronta la sua trasformazione in vampiro. Man mano che procederemo, la sete di sangue sarà sempre più forte e difficile da controllare. Proprio per questa ragione, dovremo scegliere chi siamo e che cosa vogliamo diventare: continueremo a curare i nostri pazienti, o li faremo diventare le nostre prede? Ogni scelta avrà le sue conseguenze, senza considerare il fatto di doversi misurare con avversari di vario genere, tra cui cacciatori di vampiri e, ovviamente, altre creature della notte.

L’episodio IV della web series dedicata a Vampyr, intitolata “Stories from the Dark“, oltre a rivelarci la data di rilascio del titolo, ha svelato qualche dettaglio su ciò che ci attende il prossimo 5 Giugno. Stéphane Beauverger, Director della narrativa, ha spiegato quanto i videogiochi siano un media unico, e che si differenziano dai loro “colleghi” soprattutto per il loro approccio alla narrazione. Beauverger ha affermato che il giocatore sarà spesso occupato a capire come districarsi dagli stratificati sistemi di gioco di Vampyr. Per questa ragione, l’esplorazione, le indagini, gli incontri con i cittadini, le battaglie e le scelte decisive saranno tutti elementi chiave, tutti fondamentalmente intrecciati con la narrativa del gioco.

Philippe Moreau, il Director del gioco, ha posto l’accento sull’importanza della relazione che lega un giocatore e il personaggio che interpreta, così come la conseguente sensazione di controllo. Queste sono sensazioni sono tipiche dei videogiochi, ed il team ha lavorato per renderle ancor più importanti in Vampyr.

Dontnod: i videogiochi sono come il teatro

Vampyr vampiri
Il gioco sarà immersivo e coinvolgente.

Continuando il discorso, Dontnod si è spinta ancora oltre. Lo sviluppatore ha infatti paragonato i videogiochi al teatro. Le ragioni alla base dell’affermazione risiedono nella stretta relazione che si crea tra attore e spettatore. Tale relazione non trova equivalenti in nessun film o serie tv, ma è percepibile nei videogame. L’obiettivo del team di sviluppo è quello di raggiungere l’immersione totale. Proprio per questa ragione, come mostrato nell’episodio in questione, lo studio ha utilizzato il motion capture, allo scopo di rendere il cast di Vampyr molto più umano. Le sottigliezze dell’animazione saranno inoltre combinate con la fantastica colonna sonora del gioco. Tutti questi elementi, insieme ai personaggi ed alle creature di Vampyr, contribuiranno a realizzare una perfetta Londra del 1918. Sopravvivere, ovviamente, dipenderà solo da voi.

Ricordiamo ai nostri lettori che Vampyr uscirà il prossimo 05 Giugno per PS4, Xbox One e PC.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se volete approfondire il gioco, cliccate la nostra news sull’assenza di DLC nel titolo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
street fighter v arcade edition recensione

Recensione Street Fighter V Arcade Edition (PS4)

easter egg shadow of the colossus

Come trovare l’easter egg di The Last Guardian in Shadow of the Colossus