Arkhane Studios sembra pronta a presentarsi ai Game Awards con un annuncio riguardo il loro ultimo capolavoro, Prey. L’indizio è un misterioso tweet comparso sulla pagina ufficiale del gioco oggi pomeriggio.

 

 

Per chi non lo conoscesse, Prey è il reboot firmato Bethesda di un vecchio sparatutto dei primi anni 2000, con un gameplay molto simile a System Shock e Bioshock, ma con una grande enfasi sulle scelte da compiere durante la partita.

Il titolo ha conquistato critica e pubblico per gli innumerevoli approcci di gioco disponibili, un level design mozzafiato ed una trama sottile ed intrigante, concentrata sul significato delle scelte all’interno dei videogiochi. Col tempo ha ottenuto anche un discreto successo monetario, spingendo Bethesda ad investire ancora di più nell’IP.

 

Il lato oscuro della Luna e l’attesa infinita per il secondo DLC

 

Artwork di Prey Mooncrash, dove Yu cerca di sfuggire da un'orda di Mimic

 

Per Prey sono stati quindi annunciati due DLC molto corposi durante l’E3 del 2018: il primo, Mooncrash, è stato rilasciato a fine Giugno e consiste in una sorta di modalità sopravvivenza. Il giocatore sarà intrappolato in una base lunare generata proceduralmente, e dovrà fuggire utilizzando ogni mezzo possibile.

Purtroppo il secondo DLC, Typhon Hunter, è rimasto nell’ombra per tutti questi mesi senza mai esser mostrato. L’hype intorno a quest’ultimo DLC è cresciuto a dismisura col tempo, anche per l’innovativa modalità multiplayer che dovrebbe apportare al titolo.

In Typhon Hunter, infatti, ci sarà una modalità multiplayer competitiva asimmetrica, dove cinque giocatori impersoneranno dei Mimic, nemici iconici del gioco, mentre un sesto giocatore vestirà i panni di Morgan Yu, il protagonista della campagna principale.

L’innovazione è nel sistema di controllo: se infatti i Mimic verranno controllati come in un qualunque sparatutto in terza persona, l’esperienza di Morgan Yu sarà completamente in VR. Il motivo del ritardo del DLC è probabilmente legato a problemi tecnici e di ottimizzazione per tale modalità.

Non è difficile immaginare, quindi, che con questo tweet Arkane Studios voglia preannunciare la sua presenza ai Game Awards, e probabilmente portare finalmente sul palco il lavoro compiuto con il loro ultimo DLC.

Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.

 

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!