Valve ha terminato da poco la produzione della Steam Link, la periferica di Steam che permetteva di giocare la propria libreria digitale in remoto, supportando perfino dispositivi esterni come lo Steam Controller.

La decisione di Valve è stata presa in seguito ai grossi costi di produzione della piccola scatola nera, decisamente maggiori rispetto al supporto dell’app Steam Link, che permette di avere le stesse prestazione e funzioni ma scaricate sul proprio smartphone o tablet.

Se siete amanti dell’hardware fisico, però, non dovete disperare: Valve ha infatti annunciato che Steam Link potrà essere scaricato in versione beta sulla serie di mini computer Raspberry Pi.

Non-proprio-fenomenale potenza di calcolo in un minuscolo spazio vitale

 

Fotografia del Raspberry Pi modello 3

Per chi non conoscesse i Raspberry Pi, sono dei mini computer composti unicamente da una piccola scheda elettronica, delle porte USB e hardware più o meno elementare, a seconda del modello. Il punto di forza dell’intero progetto è il prezzo bassissimo, a partire dai 15 euro fino ad arrivare ad un massimo di 35.

I Raspberry hanno molteplici utilizzi, e vengono usati ad esempio dai programmatori in erba per imparare a programmare con un hardware di semplice fattura, oppure possono diventare una vera e propria retro-gaming station grazie ai molteplici software di emulazione scaricabili. 

La serie dei Raspberry è iniziata col modello Zero, il primo e più anziano hardware sviluppato nell’ormai lontano 2012. Abbiamo qui per voi una nostra recensione approfondita del modello Pi Zero con supporto wireless, configurato per il retro-gaming.

I modelli che supporteranno la versione beta di Steam Link saranno quelli più recenti, ovvero i Raspberry Pi 3B e B+. Il download è completamente gratuito ed è spiegato nei minimi dettagli in un post della community di Steam

L’occasione è certamente ghiotta per tutti coloro che rimpiangono la triste dipartita della Steam Link e che preferiscono avere un pezzo di hardware dedicato piuttosto che un’applicazione su dispositivi esterni.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!